Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

X Factor: che cosa fanno oggi i vincitori delle scorse edizioni?

Dall'esile Nathalie a Michele Bravi, adiamo a vedere cosa fanno oggi alcuni dei cantanti che hanno trionfato in passato nel talent show

Mentre continuano le audizioni di X Factor 10, rispolveriamo le annate passate, andando a vedere che fine hanno fatto alcuni dei cantanti che hanno trionfato in passato nel talent show di Sky

1 di 7
<p>Prima donna a vincere il talent, la romana dalla chioma rosso fuoco (come qualcun'altra che trionferà da lì a poco) ha vinto la finale di X Factor 4, portando alla vittoria, per la prima volta, anche il giudice Elio. Il suo ultimo disco è del 2013 e si intitola <em>Anima di vento</em>. Sta attualmente lavorando a nuove canzoni. </p>
Getty Images
Nathalie Giannitrapani

Prima donna a vincere il talent, la romana dalla chioma rosso fuoco (come qualcun'altra che trionferà da lì a poco) ha vinto la finale di X Factor 4, portando alla vittoria, per la prima volta, anche il giudice Elio. Il suo ultimo disco è del 2013 e si intitola Anima di vento. Sta attualmente lavorando a nuove canzoni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 di 7
<p>Che fa, <a href="http://www.gioia.it/spettacolo/musica/news/g15/marco-mengoni-numero-1-le-cose-che-non-ho-album-piu-venduto/" target="_blank">Marco Mengoni</a>, se non inanellare dal 2009 a oggi un successo dopo l'altro? Lui che insieme al suo giudice Morgan, reciprocamente legati da un rapporto tutto amore, odio e frecciatine, ha vinto la terza edizione di X Factor ha poi, in tutta agilità, vinto mille altre cose, tra cui il premio internazionale <em>Best european act </em>(nel 2010 e nel 2015) e ancora, nel 2013, una certa gara canora italiana denominata Sanremo, con il brano <em>L'Essenziale.</em> Lo scorso anno ha pubblicato non uno ma due dischi, <em>Parole in circolo</em> e <em>Le cose che non ho</em>, entrambi nelle prime dieci posizioni della classifica degli album più venduti dell'anno. </p>
Getty Images
Marco Mengoni

Che fa, Marco Mengoni, se non inanellare dal 2009 a oggi un successo dopo l'altro? Lui che insieme al suo giudice Morgan, reciprocamente legati da un rapporto tutto amore, odio e frecciatine, ha vinto la terza edizione di X Factor ha poi, in tutta agilità, vinto mille altre cose, tra cui il premio internazionale Best european act (nel 2010 e nel 2015) e ancora, nel 2013, una certa gara canora italiana denominata Sanremo, con il brano L'Essenziale. Lo scorso anno ha pubblicato non uno ma due dischi, Parole in circolo e Le cose che non ho, entrambi nelle prime dieci posizioni della classifica degli album più venduti dell'anno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 di 7
<p>Ha avuto vita breve, invece, il gruppo canoro degli Aram Quartet, portato alla vittoria della prima edizione del programma da un Morgan inarrestabile e magnetico. Dalle ceneri di questo quartetto è, comunque, nata almeno una criniera solista, quella di Antonio Maggio che nel 2013 ha pure vinto Sanremo Giovani. </p>
Getty Images
Aram Quartet

Ha avuto vita breve, invece, il gruppo canoro degli Aram Quartet, portato alla vittoria della prima edizione del programma da un Morgan inarrestabile e magnetico. Dalle ceneri di questo quartetto è, comunque, nata almeno una criniera solista, quella di Antonio Maggio che nel 2013 ha pure vinto Sanremo Giovani.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 di 7
<p>Non che gli mancasse la voce, al toscano Matteo Becucci, classe 1970 e vincitore, di nuovo con e grazie a Morgan, della seconda edizioni di X Factor. Forse a mancargli, dato il non clamoroso successo che è seguito alla sua vittoria, era proprio quel fattore "x" difficile da mettere a fuoco che porta uno nel dimenticatoio e un altro alle stelle. Sta di fatto che Becucci è uno che il palco lo ama, ma forse ancor più ama la televisione e così, dopo anni di oblio, lo abbiamo visto ricomparire al <em>Tale e quale show.</em> Sempre meglio di niente, dirà lui. </p>
Getty Images
Matteo Becucci

Non che gli mancasse la voce, al toscano Matteo Becucci, classe 1970 e vincitore, di nuovo con e grazie a Morgan, della seconda edizioni di X Factor. Forse a mancargli, dato il non clamoroso successo che è seguito alla sua vittoria, era proprio quel fattore "x" difficile da mettere a fuoco che porta uno nel dimenticatoio e un altro alle stelle. Sta di fatto che Becucci è uno che il palco lo ama, ma forse ancor più ama la televisione e così, dopo anni di oblio, lo abbiamo visto ricomparire al Tale e quale show. Sempre meglio di niente, dirà lui.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 di 7
<p><a href="http://www.gioia.it/spettacolo/musica/news/a298/francesca-michielin-racconta-perche-e-una-che-non-si-ferma-mai/" target="_blank">Francesca Michielin</a> pupilla di Simona Ventura durante X Factor 5, è riuscita a vincere il talent a soli 16 anni. E meno male, perché insieme alla voce splendida, la ragazza venuta da Bassano del Grappa è una che dalla sua ha voglia di imparare, umiltà, sensibilità, testa sulle spalle e un'abnegazione alla musica che è quasi commovente. Arrivata seconda in questa edizione di Sanremo, sta per partire per il suo <em>Di20</em> tour.</p>
Getty Images
Francesca Michielin

Francesca Michielin pupilla di Simona Ventura durante X Factor 5, è riuscita a vincere il talent a soli 16 anni. E meno male, perché insieme alla voce splendida, la ragazza venuta da Bassano del Grappa è una che dalla sua ha voglia di imparare, umiltà, sensibilità, testa sulle spalle e un'abnegazione alla musica che è quasi commovente. Arrivata seconda in questa edizione di Sanremo, sta per partire per il suo Di20 tour.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 di 7
Chiara Galiazzo

Conosciuta semplicemente come Chiara, questa timidissima padovana dalle interpretazioni di grande eleganza ha vinto la sesta edizione del talent al fianco di, guarda un po', Morgan. Dopo due dischi pubblicati nel 2012 e 2013 e due partecipazioni a Sanremo, anche Chiara è tornata sul piccolo schermo come giurata del talent show di Rai 1 Ti lascio una canzone.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 di 7
<p>L'edizione numero 7 vede la vittoria di Michele Bravi, classe 1994, da Città di Castello. Indovinate chi era il suo giudice? Sì, certo, ancora Morgan. Ciò detto, Bravi è uno di quelli che colpisce subito tanto il pubblico, e tra questo anche un certo Tiziano Ferro che scrive per lui <em>La vita e la felicità</em>. Dalla personalità più complessa di quanto l'aria gentile e serena lasciasse intendere, Michele Bravi ha deviato dal percorso standard dei suoi predecessori: niente Sanremo, niente disco subito, ma un lungo periodo di riflessione e ricerca di se stesso, che lo ha portato, oggi, a spopolare come youtuber e a pubblicare nel 2015 un gran bell'el dal titolo <em>I hate music</em>. </p>
Getty Images
Michele Bravi

L'edizione numero 7 vede la vittoria di Michele Bravi, classe 1994, da Città di Castello. Indovinate chi era il suo giudice? Sì, certo, ancora Morgan. Ciò detto, Bravi è uno di quelli che colpisce subito tanto il pubblico, e tra questo anche un certo Tiziano Ferro che scrive per lui La vita e la felicità. Dalla personalità più complessa di quanto l'aria gentile e serena lasciasse intendere, Michele Bravi ha deviato dal percorso standard dei suoi predecessori: niente Sanremo, niente disco subito, ma un lungo periodo di riflessione e ricerca di se stesso, che lo ha portato, oggi, a spopolare come youtuber e a pubblicare nel 2015 un gran bell'el dal titolo I hate music.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da TV