Per gli Emmy ci sono solo il miglior attore e la miglior attrice, ma la star di Billions chiede un terzo genere

Asia Kate Dillon si definisce un interprete non binario, ossia non si sente né uomo né donna: se verrà candidata agli Emmy per il suo ruolo nella serie tv Billions in quale categoria sarà inserita?

Piccola grande richiesta di rivoluzione ai prossimi Emmy Awards 2017. Asia Kate Dillon, che interpreta Taylor Mason in Billions (una serie tv da vedere perché molto educativa!), è nata come femmina ma non si sente né uomo né donna tanto da definirsi una interprete non binario (o genderqueer), distinguendo il sesso (quello fisico) dal genere (quello che sentiamo di essere).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Proprio per questo motivo gli organizzatori degli Emmy le hanno chiesto in quale categoria avrebbe voluto essere inserita: come miglior attrice o attore? Asia ha deciso di rispondere così: «Non c'è spazio per la mia identità all'interno di un sistema binario di giudizio. Inoltre, se le categorie di attore e attrice hanno lo scopo di indicare il sesso assegnato chiedo, con rispetto, è necessario?».

Asia Kate Dillon.

Dagli Emmy arriva la controrisposta: «Chiunque può presentare la sua candidatura per entrambe le due categorie, per qualsiasi motivo». Aspettiamo curiose il 13 luglio 2017 per leggere le nomination e sapere in quale sezione Asia sarà candidata. La cerimonia di premiazione si terrà poi il 16 settembre 2017. Ed ecco una clip della serie tv Billions, che schiera un cast di tutto rispetto, con Damian Lewis (nella foto d'apertura insieme a Asia Kate Dillon) e Paul Giamatti fra gli altri.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da TV