Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Serie tv: tutte le novità (sono tantissime!) di ottobre 2017

Pronti per una gigantesca scorpacciata? Sono moltissime le novità in partenza a ottobre 2017, a cominciare dal nostro Suburra

Servirebbe quasi un manuale di istruzioni per orientarsi nel mare magnum delle nuove serie tv in partenza a ottobre. Il titolo più atteso, non foss'altro che per orgoglio patriottico, è Suburra: la serie, prequel dell'omonimo libro, è la prima produzione italiana targata Netflix. Dopodiché ci sono i ritorni cult, come Grey's Anatomy 14, The Walking Dead 8, American horror story e Stranger things 2, ma anche esperimenti surreali come lo splatter fantascientifico Blood drive. Ecco tutte le novità in arrivo. Non prendete impegni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Suburra, dal 6 ottobre su Netflix

Patiti del binge watching, tenetevi pronti: dal 6 ottobre è disponibile su Netflix il crime thriller Suburra. Il titolo (attesissimo) altro non è che il prequel seriale dell'omonimo romanzo, da cui la serie trae ispirazione. Nel ruolo del protagonista torna Alessandro Borghi, ormai corteggiatissimo da tv e cinema: l'attore, già protagonista del film Suburra, interpreta di nuovo Numero 8. Con lui, anche Spadino (Giacomo Ferrara), Lele (Eduardo Valdarnini) e Sara Monaschi (Claudia Gerini). Il quartetto sarà al centro di 20 giorni di disordini e suspence, in una Roma dove la sete di potere riscrive i confini della legalità. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
American horror story: cult, dal 6 ottobre su Fox

Lasciate perdere mostri, vampiri e zombie. Il vostro peggiore incubo, adesso, è Donald Trump. Parola di American Horror Story. Gli sceneggiatori della celebre serie antologica, che torna dal 6 ottobre ogni venerdì alle 21 su Fox, hanno infatti eletto il presidente Usa come nuova, letale, minaccia della protagonista Ally Mayfair-Richards (Sarah Paulson, Golden Globe e Emmy per l Caso O.J. Simpson: American Crime Story). Sotto la nuova presidenza, Ally teme infatti di perdere il riconoscimento giuridico della propria famiglia, composta dalla moglie e dal figlio. Poi, certo, c'è anche un tale Evan Peters, leader di una setta di clown,  che sta terrorizzando le comunità della zona… ma il vero incubo siederebbe alla Casa Bianca.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Blood drive, dall'11 ottobre su Infinity

Vi piacerà, ma solo se non la prendete sul serio: Blood drive è un azzardato (ma non così banale) esperimento di fantascienza splatter, costantemente sopra le righe, che gronda di citazioni e trovate parodistiche. La serie, disponibile dal 11 ottobre su Infinity, è infatti ambientata in un futuro post apocalittico dove l'umanità è stata privata dei beni primari. Compreso il petrolio. Ora quindi le macchine vanno a… sangue umano. Il protagonista della storia è Arthur Bailey (Alan Ricthon), ossia l'ultimo poliziotto buono di questo mondo surreale che finisce, però, per essere coinvolto in una gara clandestina di auto. Letteralmente all'ultimo sangue…

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Snatch, dal 11 ottobre su TimVision

Chi ha amato il film di Guy Ritchie, non può perdersi l'omonima trasposizione televisiva di Snatch, disponibile dal 11 ottobre su TimVision. Protagonisti un mal assortito gruppo di criminali alle prime armi composto da tre volti molto noti al pubblico:  Ed Westwick, ossia il Chuck Bass della serie Gossip Girl; Luke Pasqualino, lanciato dalla serie Skin e il (rossissimo) volto di Harry Potter Rupert Grint, al suo debutto in tv. Oltreoceano la serie è già stata rinnovata per una seconda stagione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Marvel inhumans, dall'11 ottobre su Fox

Le prime recensioni americane su Marvel inhumans non sono certo state tenere e nemmeno al Comic-Con i fan hanno gridato al miracolo, anzi. Tuttavia è giusto concedere almeno una possibilità alla nuova serie ispirata agli Inumani della Marvel Comics, non foss'altro per il fatto che, tra i sei protagonisti geneticamente superiori alla razza umana, c'è anche Iwan Rheon, star de Il trono di spade e della serie inglese Misfits. Qui interpreta Maximus, il geniale (e un tantino folle) fratello di Freccia Nera (Anson Mount), re degli imunami. Con loro, anche la rossa regina Medusa (Serinda Swan), che sfoggia il più brutto costume da super eroina della storia dei fumetti; il capo dell'esercito Gorgon (Eme Ikwuakor); il cugino del re Karnak (Ken Leung) e Crystal (Isabella Cornish), sorella minore di Medusa, in grado di controllare i quattro elementi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Mindhunter, dal 13 ottobre su Netflix

Cacciatore di menti (folli, sottinteso...): è il titolo della nuova serie di Netflix Mindhunter, nonché la professione dei due agenti FBI protagonisti. Che sia l'erede on demand di Criminal minds? L'ambizione è quella. A deporre a favore della serie c'è la regia di David Fincher (Gone girl, Seven, Fight Club). Nel ruolo del protagonista spicca l'attore Jonathan Groff, meglio noto come Jesse nella serie Glee.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Grey's anatomy 14, dal 16 ottobre su FoxLife

Con 13 stagioni alle spalle e una quattordicesima ai blocchi di partenza dal 16 ottobre su Fox Life, Grey's anatomy può giustamente vantare il titolo di medical drama più longevo della storia della tv. La ricetta delle nuove puntate è sempre quella, vincente, di Shonda Rhimes: patemi d'amore, scelte coraggiose, emergenze ospedaliere. A tener banco sarà, naturalmente, la nuova relazione di Meredith: ora che, come abbiamo appreso dal finale della scorsa stagione, la sorella di Owen è viva, l'amore tra la dottoressa Gray e Nathan è seriamente pericolante. Non c'è dunque pace per la protagonista di Grey's Anatomy che si conferma, a furor di popolo, tra le più tormentate eroine romantiche della tv.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Shades of blues 2, dal 16 ottobre su Premium Crime
Universal

J- Lo più forte che mai: la serie crime Shades of blues, che la vede protagonista, ha incontrato un gradimento così ampio da parte del pubblico da essere già a quota tre stagioni oltreoceano. In Italia la seconda arriva solo ora, dal 16 ottobre su Premium Crime. Ritroveremo Jennifer Lopez alle prese con doppi giochi e occultamenti: nella fattispecie, deve cercare di depistare chi sta indagando sulla morte di Miguel. Tra le new entry del cast spicca Anna Gunn ossia la Skyler White in Breaking Bad.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Sotto Copertura - La cattura di Zagaria, dal 16 ottobre su Rai Uno

Svolta dark per Alessandro Preziosi: dismessi i panni del prof di Classe Z, l'attore cambia genere per calarsi nel ruolo di Michele Zagaria, il latitante che darà filo da torcere alla squadra mobile di Napoli nella seconda stagione della fiction Sotto copertura. Il sequel, on air dal 16 ottobre in prima serata su Rai Uno, narra (romanzandola) la rocambolesca cattura dell'altro boss dei casalesi che, a differenza di Antonio Iovine, ha un'unica, ferrea, regola: nessun legame sentimentale. Nel cast ritroviamo, nel ruolo del protagonista, Claudio Gioè, affiancato dal nuovo sex symbol della fiction Matteo Martari.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Shannara 2, dal 16 ottobre su Sky Atlantic

Non è certo all'altezza de Il trono di spade (ma, in fondo, chi lo è?) e gli effetti speciali lasciano un tantino a desiderare. Tuttavia la serie fantasy Shannara finisce per intrigare soprattutto se si è già fan della saga letteraria di Terry Brook, da cui nasce la serie. A differenza della prima stagione, però, la seconda, on air dal 16 ottobre su Sky Atlantic, si affranca dai libri per narrare una vicenda inedita: dimenticate dunque Arborlon e preparatavi a essere catapultati nel Palazzo di Leah.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
I colori del crimine, dal 17 ottobre su LaF

Avete mai provato a descrivere i crimini con un colore? La scrittrice italofrancese Gilda Piersanti lo ha fatto e adesso i suoi romanzi sono diventati una serie tv, le cui puntate vantano gli intriganti nomi Inverno Rosso, Blu Estate Assassina, Giallo Caravaggio ed Enigma Nero. Impossibile non rimanerne sedotti. Anche perché la serie, in onda dal 17 ottobre sul canale LaF dal titolo I colori del crimine, è ambientata in una tenebrosa Parigi e schiera come protagonisti una giovane profiler e un ispettore di consumata esperienza. Il delitto è servito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
The gifted, dal 18 ottobre su Fox

Gli X men sono tra noi: in tv. Dal 18 ottobre la celebre saga Marvel sbarca anche sul piccolo schermo: per la precisione, sul canale Fox, ogni mercoledì alle 21. Non aspettatevi però un clone formato tv degli X men: i personaggi sono diversi così come i toni della storia che virano verso il genere drama. Non a caso lo stesso titolo è The gifted: nessuna di mezzo a sottolineare la parentela con le storie su grande schermo. Protagonista della serie tv (tra le più attese del 2017!) è una famiglia apparentemente normale, composta dai genitori Reed e Caitlin Strucker, rispettivamente interpretati da Stephen Moyer (il Vampiro Bill in True Blood) e Amy Acker (Person of Interest), e dai  figli Andy e Lauren. Tutto cambia quando i ragazzi scoprono di essere mutanti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
This is us 2, dal 23 ottobre su Fox Life

Ogni volta, immancabilmente, This is us ci costringere a mettere mano ai fazzoletti. E, proprio per questo, l'adoriamo: per quel mix di compassione e speranza, per quel suo sguardo affascinato e realistico verso la vita. Dal 23 ottobre debutta su Fox Life la seconda stagione. Scopriremo quindi come morirà  Jack e come sarà la convivenza tra Kate e Toby. Nelle nuove puntate avremo anche due guest star di eccezione: Ron Howard e Sylvester Stallone.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
The Walking Dead 8, dal 24 ottobre su Fox

Ottava stagione da guiness per The walking dead: la premiere della serie, in onda dal 24 ottobre su Fox a ridosso della messa in onda Usa, è anche la centesima. Per festeggiare, gli sceneggiatori hanno pensato bene di approntare lo scontro televisivo del secolo, ossia quello tra Rick (Andrew Lincoln) e Negan (Jeffrey Dean Morgan). Le nuove puntate si annunciano ad alto tasso di action: «Sarà come un film d'azione anni '80 in cui si scontrano Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger: ci sono dieci esplosioni a episodio!», assicura Seth Gilliam, interprete di Padre Gabriel. «Ogni volta che ti giri c'è qualcuno che sta sparando o sta facendo saltare in aria qualcos'altro».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
The Deuce, dal 24 ottobre su Sky Atlantic

James Franco vale, da solo, la visione di The Deuce: in questa serie Hbo, in onda dal 24 ottobre su Sky Atlantic, l'attore interpreta ben due personaggi, ossia i gemelli Vincent e Frankie Martino. I fratelli sono al soldo della mafia americana, in una storia a tinte forti ambientata nella NY degli anni 70 e 80. La sceneggiatura è di David Simon, già autore di The Wire e Show me a hero. La morale della storia? Alla soglia dei 40 anni, oltre a essere sempre più bravo, James Franco dimostra che invecchiare è sexy. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Stranger things 2, dal 27 ottobre su Netflix

È il piccolo grande cult di Netflix e, adesso, Stranger things torna con gli episodi della seconda stagione, disponibili dal 27 ottobre. In tutto nove puntate, ambientate nel 1984 ossia a un anno esatto dai fatti narrati dal primo ciclo. Ovviamente non aspettiamoci di trovare una Hawking in pace e serenità: le minacce sono ancora dietro l'angolo e il piccolo Will è tormentato da oscure visioni. Tra le new entry spicca Sean Astin, meglio noto come Mikey de I Goonies (film a cui Stranger things schiaccia parecchio l'occhio) e per il ruolo di Sam ne I signore degli anelli. Qui Astin interpreta un personaggio chiamato Bob Newby.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da TV