Settembre, tempo di serie tv: tutte le novità del mese

La nuova stagione inizia in pompa magna, con il ritorno di Star Trek e l'inedito Handmaid's tale: tutti i titoli da non perdere

Pronti per un'abbuffata di serie tv? Con settembre 2017 i palinsesti tornano ad animarsi di novità e graditi ritorni seriali. Per la prima volta, però, a dettare legge sono soprattutto le piattaforme on demand che detengono i due titoli più attesi: il prequel seriale Star Trek: The Discovery, targato Netflix, e la serie rivelazione di Hulu Handmaid's tales, disponibile in esclusiva su Tim Vision. Non mancano comunque le novità in chiaro, a cominciare dall'italianissima sit com Camera Cafè e l'horror Exorcist. Tutti i titoli che non potete perdere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Narcos 3, dall'1 settembre su Netflix

Pablo Escobar è morto ma questo non ha certo messo fine alla serie Narcos. Anzi. Il nuovo cartello alla guida del traffico di droga colombiano è persino più letale: si chiama Cali ed è composto da uomini d'affari consapevoli che la loro prima protezione è proprio l'appartenenza al cartello. La terza stagione di Narcos è disponibile, dal 1 settembre, sulla piattaforma Netflix.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 The Exorcist, dal 6 settembre su Rai 4

Autunno da brivido su Rai 4: il quarto canale del servizio pubblico schiera, come primo titolo della stagione, l'inquietante The Exorcist. La serie, già proposta da Sky e ora anche in chiaro dal 6 settembre, si ispira all'omonimo cult cinematografico e vanta nel ruolo del pastore Padre Tomas Ortega l'attore (e cantante!) Alfonso Herrera, affiancato da Geena Davis, qui nel ruolo di Angela. La visione è sconsigliata ai deboli di cuore…

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Poldark 2, dall'8 settembre su LaF

Sono bastati i primi episodi di Poldark per trasformare Aidan Turner in sex symbol e la serie in nuovo cult targato Bbc. Effettivamente, al nuovo eroe british il fascino non manca: è difficile resistere al suo idealismo romantico, soprattutto quando la storia si dipana tra le nostalgiche atmosfere della Cornovaglia. In Inghilterra la serie ha già tagliato il traguardo della terza stagione. Da noi debutta a settembre, venerdì 8 alle 21.10, in esclusiva su Laf. Tra le new entry, anche un certo John Nettles, meglio noto come L'ispettore Barnaby.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Prison Break, dall'11 settembre su Fox

Michael Scofield è tornato ed è pronto per un'altra spettacolare evasione: dal 11 settembre, debutta in prima serata su Fox il reboot della serie cult Prison Break. Nel cast figurano Wentworth Miller, interprete di Michael (che evidentemente è tutto fuorché morto, a dispetto di quello che lasciava intendere il finale della precedente stagione) e Dominic Purcell, qui nel ruolo del fratello Lincoln. I colpi di scena sono assicurati.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Camera cafè – il mondo nuovo, dall' 11 settembre su Rai Due
us Rai

Cambio di casacca per Luca e Paolo che, da Canale 5, traslocano su Rai Due mettendo a segno una doppietta vincente. Il duo è infatti protagonista sia del programma Quelli che il calcio, nel (doppio) ruolo di conduttori, sia della sit com Camerà Cafè -il mondo nuovo. Dopo cinque anni di assenza, la fiction torna on air in una veste completamente rinnovata: davanti all'ormai celebre macchinetta del caffè, i dipendenti di Camera Cafè si interrogheranno sul potere delle multinazionali, sui social network e sul precariato. Tra le new entry del cast, Serena Autieri e Marco Palvetti (ve lo ricordate in Gomorra2?). L'appuntamento è dal lunedì al venerdì alle 21.05, a partire dal 11 settembre.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Tin Star, dal 12 settembre su Sky Atlantic

Dopo averci incantato con la serie Lie to me, Tim Roth torna a interpretare un ruolo di primo piano in tv: dal 12 settembre è il poliziotto (promosso a sceriffo) di Tin Star. La serie, in onda su Sky Atlantic, vede il sempre convincente Tim Roth scoperchiare un business criminale petrolifero, dando il via a una spirale di violenze e ricatti. Dieci le puntate previste, ambientate tra le Montagne Rocciose americane. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 iZombie 3, dal 14 settembre su Premium Action
Warner

Di tutte le serie tv a tema zombie, questa è la più deliziosa. Ingiustamente bollata come teen, ma indubbiamente destinata a un pubblico di donne, la serie unisce detection, romanticismo e azione. Oltreoceano il titolo si appresta a tagliare la quarta stagione, mentre da noi la terza debutta il 14 settembre su Premium Action.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8 Taken, dal 22 settembre su Premium Crime
Universal

C'è lo zampino di Luc Besson in Taken, prequel dell'omonimo film con Liam Neeson. La serie, che schiera come protagonista Clive Standen (Vikings), si è imposta come il migliore debutto drama della passata midseason americana. Al centro, la giovinezza – non esattamente spensierata – di Bryan Mills. Se amate il genere, non potete perderla.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
9 Star Trek: The Discovery, dal 25 settembre su Netflix

Per i fan della saga fantascientifica (ma non solo per loro…) è un vero e proprio evento: il cult Star Trek rivive in tv. Tecnicamente, sulla rete americana Cbs ma in Italia sarà possibile vederlo, con solo 24 ore di scarto, su Netflix dal 25 settembre. La serie, che narra gli eventi accaduti 10 anni prima rispetto al telefilm madre Star Trek, viene proposta a scadenza settimanale: una puntata ogni lunedì. A settembre vedremo i primi otto episodi, mentre i restanti sette sono programmati per gennaio 2018. Trattandosi di un prequel, cast e navicella sono nuovi di zecca. Tra i protagonisti di Star Trek: Discovery spiccano Jason Isaac, noto come il Lucius Malfoy di Harry Potter, e Sonequa Martin – Green, ossia Sasha di The walking dead.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
10 Imposters, dal 25 settembre su Premium Stories
Universal

Tenetela d'occhio e non solo perché, in Imposters, Inbar Lavi ha un fascino a dir poco letale. L'attrice, di origine israeliane, potrebbe infatti diventare il nuovo volto della serialità americana: oltre a essere la sensuale truffatrice Maddie di Imposters, la vedremo anche nel nuovo Prison Break, nel ruolo di Sheba. Quanto a Imposters, la trama non è certo originalissima ma funziona, tanto che oltreoceano i produttori esecutivi Adam Brooks e Paul Aldestein stanno già lavorando alla seconda stagione. Da noi il titolo debutta dal 25 settembre su Premium Stories. Guest star, nientemeno che l'ancora richiestissima Uma Thurman.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
11 The Handmaid's tale, dal 26 settembre su Tim Vision

La critica ha gridato al miracolo. Il pubblico americano ne è rimasto incantato. Per non parlare dell'incetta di nomination – ben 13 – che la serie ha messo a segno agli ultimi Emmy Awards 2017. Non c'è dunque da stupirsi se, tra i titoli di settembre, The Handmaid's tale sia il più atteso. Ispirato al romanzo distopico Il racconto dell'ancella di Margaret Atwood, The handmaid's tale ci catapulta in una società di caste e violenza, governata da un regime dittatoriale, dove le donne sono ridotte a oggetti, utili solo per procreare. Nel ruolo della protagonista figura Elisabeth Moss (Top of the lake, Mad Men), affiancata da Alexis Bledel, meglio nota come Rory di Una mamma per amica (la seconda stagione del revival sarebbe in cantiere), Joseph Fiennes (Shakespeare in love), Samira Wiley, volto noto ai fan di Orange is the new black, e Ann Dowd (The leftlovers).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
12 Great News, dal 27 settembre su Joi

Cosa succederebbe se vostra madre venisse assunta, alla tenere età di 50 anni, come novella stagista proprio nello studio dove lavorate? È il provocatorio spunto da cui prende le mosse Great News,  la nuova sit com di Tina Fey. Inutile dire che le risate sono garantite. La storia, in onda dal 27 settembre su Joi, ha anche un taglio metatelevisivo: la protagonista lavora in uno studio tv.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da TV