I nuovi belli e (im)possibili delle serie tv italiane

Lino Guanciale, Daniele Liotti, Alessandro Tersigni e Matteo Martari: ecco chi sono, e perché ci piacciono tanto, i nuovi eredi di Gabriel Garko e Raoul Bova

fiction-italiana-attori-daniele-liotti-un-passo-dal-cielo
us Rai

Non si tratta di una mera questione anagrafica, anche perché, perfino dopo i 60 anni, attori come Raoul Bova o Gabriel Garko continuerebbero a vantare un fascino mozzafiato, tramortendoci alla prima inquadratura. Tuttavia, da un paio di stagioni a questa parte, le fiction italiane stanno sdoganando un nuovo modello di maschio alfa: sempre affascinante ma più ruvido e, soprattutto, meno impossibile rispetto al passato. Ecco chi sono i nuovi paladini del nostro immaginario romantico e perché ci piacciono tanto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Lino Guanciale

Fategli fare quello che vuole: il fantasma mezzo morto in La porta rossa, il cinico avvocato nella serie Non dirlo al mio capo, lo sciupa femmine de L'allieva, il bravo ragazzo in Che Dio ci aiuti o l'improbabile eroe del film I peggiori. Il risultato, comunque, non cambia: Lino Guanciale conquista immancabilmente il pubblico (soprattutto femminile). Tra l'altro nella vita è persino meglio che sul set: un ex boy scout ironico e schietto, con le idee chiare e (parrebbe) single. Il suo difetto?  Rischia di diventare il prezzemolino della fiction italiana: nella prossima stagione lo rivedremo in (almeno) tre serie tv su Rai Uno e Rai Due. Occhio a non bruciarti, Lino...

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Daniele Liotti
us Rai

La verità è che nessuno, nemmeno la 60enne media di Rai Uno, ha capito più niente quando uno statuario Daniele Liotti è sorto dalle acque del lago di Un passo dal cielo. Di colpo, tutti hanno accettato di buon grado il suo ingresso, come protagonista, nella quarta stagione della fiction di Rai Uno. E tanti cari saluti a Terence Hill. Non pago, Liotti ha però voluto conquistare anche il pubblico dei giovanissimi, accettando il ruolo di giurato nella stagione 2017 di Amici su Canale 5.  

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Matteo Martari

Matteo Martari, ovvero l'arte di flirtare usando esclusivamente il proprio fascino. Chi si è imbattuto nel suo film 2night sa esattamente di cosa stiamo parlando: a dispetto della sua bellezza spigolosa, del fisico gracile e di quell'aria un po' rude, Matteo Martari ha una bellezza magnetica che inchioda al primo sguardo. Lo guardi e pensi che pagheresti oro per essere al posto di Matilde Gioli (altra promessa del cinema e della tv italiana) coprotagonista del film 2night.  Non è un caso, dunque, se l'attore è sempre più richiesto: ha preso parte alla quarta stagione di Un passo dal cielo su Rai Uno per poi passare su Rai Due, a giugno 2017, nel sequel di Non uccidere, al fianco di Miriam Leone.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Alessandro Tersigni

A un uomo dallo sguardo così intrigante si può perdonare tutto, persino di aver debuttato in tv come concorrente del Grande Fratello. Classe 1979, Alessandro Tersigni si è fatto strada tra cinema e tv, sfoderando uno stile di recitazione via via sempre più credibile. La serie che l'ha consacrato è indubbiamente Il paradiso delle signore, la cui seconda stagione arriverà prossimamente su Rai Uno, ma l'abbiamo visto anche in Le tre rose di Eva, nel ruolo di Massimo Camerata, e in Un medico in famiglia, dove interpretava Roberto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da TV