Serie tv: che tenerezza l'italia ingenua di Master of none

La serie di Netflix riporta il nostro Paese agli anni '50, mancano solo la pizza e il mandolino, il resto c'è tutto: bambini in canotta e ladri in bicicletta

master of none
Netflix

Mentre Renzi parla di Obama come fossero due amici che conversano alla pari dei destini dell'Occidente, Aziz Ansari riporta l'Italia agli Anni '50. Ansari è uno stimato comico americano, di origine indiana, con la sua brava serie su Netflix, Master of none. Tra quelli che fanno qualunque cosa pur di mangiare a scrocco all'Osteria francescana, Ansari è il più estremo: ha ambientato 
le prime due puntate della nuova stagione a Modena.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Mancano solo la pizza e il mandolino, il resto c'è tutto: bambini in canotta, ladri in bicicletta, poliziotti che invece che riportare la refurtiva preferiscono farsi fare il ragù dalla mamma del ladro, trentenni che sono state a letto con un solo uomo nella loro vita (pensate alla moglie del Gattopardo, però interpretata da una dei Cesaroni).

Quando la modenese (Alessandra Mastronardi) va a trovare Aziz a New York, lui le racconta d'aver rimorchiato una su una specie di Tinder o altra app da rimorchio. Lei, giuro, gli chiede cosa sia una dating app. Non so quante settimane Ansari abbia passato qui per girare due puntate, ma ne è tornato convinto che cerchiamo ancora marito sugli annunci personali dei giornali. AAA zitella illibata cerca vedovo di guerra con intenzioni serie.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da TV