Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

10 curiosità di Sex and the City che forse nemmeno tu sapevi

Direttamente da Carrie, aka Sarah Jessica Parker, i segreti della serie tv che non ci aspettavamo: per esempio, che lei non doveva essere bionda ma castana!

Sono passati 13 lunghi anni da quando Sex and the City ha chiuso i battenti, ma abbiamo ancora una marea di importanti domande senza risposta, per esempio perché Carrie ha tradito Aidan? Oppure: ma le protagoniste si bevevano veramente tutti quei cocktail? E cosa più importante, ci sarà mai un terzo film della saga (pare di no, secondo Kim Cattrall, l'attrice che interpretava Samantha)? Per fortuna, abbiamo incontrato Sarah Jessica Parker, che ci ha chiarito un po' le cose.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1) I cocktail erano finti.

Eccoci lì, a pensare che il cast si rilassasse durante le riprese, gustando Cosmopolitan dopo Cosmopolitan. Ma no. «I Cosmopolitan erano fatti con acqua e colorante alimentare o con succo di mirtilli rossi annacquato», ha raccontato Sarah Jessica Parker. «Il ginger ale sostituiva lo champagne e il vino rosso era semplicemente succo d'uva».

2) Sì, mangiavano davvero tutto il cibo del brunch.

Per la maggior parte del tempo siamo state fissate più con tutto quel fantastico cibo che Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda spizzicavano durante i brunch, che con gli uomini di cui le ragazze parlavano. Ma sicuramente non mangiavano tutto, vero? Sbagliato. «Ho sempre mangiato il cibo», ha detto Sarah. «Non mi piace che il cibo se ne stia lì davanti a un attore senza essere toccato: è una cosa stupida. Io e Cynthia Nixon (Miranda) abbiamo sempre mangiato tutto, e non importava che fosse freddo, perché si tratta del nostro lavoro. Non avevamo bisogno di piatti stratosferici, mangiavamo qualsiasi cosa che potesse essere fatta in fretta, mica volevi essere tu quella che ordinava caviale!».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

3) Big e Carrie non erano destinati a stare insieme nel finale.

Se non ti è piaciuto il finale della serie (con Big che dice a Carrie che è la donna della sua vita), allora t'interesserà sapere come dovevano andare veramente le cose. Darren Star, l'ideatore della serie, ha rivelato di recente: «Credo che la serie abbia tradito l'assunto di partenza, cioè che le donne non trovano la felicità necessariamente con il matrimonio. Non che non possano, ma la serie inizialmente usciva dai canoni delle commedie romantiche che erano venute prima. È per questo che tante donne l'hanno amata». E ha aggiunto: «Alla fine è diventata una commedia romantica convenzionale. Ma se un autore non può scrivere tutti gli episodi, non può ottenere il finale che voleva».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

4) Sarah Jessica Parker aveva una clausola anti nudo nel suo contratto

Forse avrai notato che Carrie era l'unica delle quattro protagoniste a indossare sempre il reggiseno a letto. Questo perché aveva una clausola specifica nel suo contratto: «Non ero a mio agio con le scene di nudo, quelle con sex toys o con un linguaggio volgare, perciò non ne ho fatte. Il mio personaggio Carrie ha baciato un sacco di uomini, ma quello era il massimo che si vedeva».

5) Cynthia Nixon in realtà è bionda

Cynthia Nixon, che ora starebbe per entrare in politica, si è tinta i capelli di rosso per interpretare Miranda perché quello era il colore di capelli che il personaggio aveva nel libro di Candace Bushnell. Dopo la serie ha parlato del sollievo di poter tornare al suo biondo naturale. Al contrario, Carrie doveva essere castana, ma 24 ore prima che la puntata pilota fosse girata i produttori cambiarono idea.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

6) SJP ha tenuto tutti i vestiti (o almeno la maggior parte)

Quando la serie finì, Sarah Jessica Parker tenne circa il 70% del suo guardaroba indossato in Sex and the City:Sex and the City: «Ho tenuto tutto ciò che non veniva direttamente da uno stilista o che non fosse affittato: ce l'ho in un archivio, letteralmente ogni abito!». Siamo quasi certe che anche i micro pants di lustrini che Carrie ha indossato per la sua disastrosa esperienza in passerella siano dentro quell'archivio.

7) SJP indossava i tacchi per 18 ore al giorno

Carrie adorava le scarpe. Una volta ha detto: «Ho speso 40mila dollari in scarpe e non ho una casa in cui vivere? Sarò letteralmente la vecchietta che viveva nelle sue scarpe!». Di conseguenza, Sarah Jessica ha dovuto indossare i tacchi super alti di Carrie anche fino a18 ore al giorno durante le riprese. Ahia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

8) Il tutu di Carrie è costato 5 dollari

Il famoso tutù da ballerina che Carrie indossa nella sigla era stato comprato per soli 5 dollari nel cesto delle occasioni.

9) Vi ricordate di Pete? Era spaventato da Aiden

Il primo cane che doveva intepretare Pete, il cane di Aiden, era davvero spaventato dall'attore John Corbett (come? perché?!), perciò hanno dovuto licenziarlo e trovare un rimpiazzo.

10) Il ruolo di Matthew McConaughey doveva essere di Alec Baldwin

L'episodio intitolato Escape From New York (in italiano tradotto Fuga dalla città) avrebbe potuto essere molto diverso. La parte di Matthew McConaughey era stata scritta originariamente per Alec Baldwin. Lui la rifiutò. I produttori allora la offrirono a George Clooney che però non poteva, e infine a Warren Beatty che a sua volta declinò. Per fortuna Matthew ha detto sì!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da TV