Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Una serie tv dove lo scontro è fra donne

In Lebowitz vs Lebowitz, su Fox Crime da giovedì 21 luglio, due avvocatesse francesi devono imparare a convivere pacificamente dopo la morte del loro ex (che poi è la stessa persona)

Come riuscire a convivere con la nuova moglie del proprio ex? Già è difficile quando lui è vivo, figuriamoci quando muore all'improvviso, lasciando in eredità a entrambe l'avviato studio legale. Questo lo spunto di partenza della nuova serie tv Lebowitz vs Lebowitz, in onda da giovedì 21 luglio 2016 su Fox Crime (canale 116 di Sky).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Uno spunto divertente e innovativo, anche in considerazione del fatto che la serie è francese e, si sa, i nostri vicini sanno aggiungere un po' di pepe rispetto alle fiction di matrice statunitense, spesso un po' troppo auto referenziali. Niente a che vedere quindi con Law & Order, The Good Wife e ancora meno con un drammone truculento come Le regole del delitto perfetto. Qui il tocco è lieve, più rosa che nero, e la storia che conta è un'altra: Paule (interpretata da Clémentine Célarié), brillante avvocatessa di 50 anni, viene a sapere, quando muore d'infarto il suo ex marito Simon, cotitolare dello studio, che il reprobo aveva sposato in seconde e segrete nozze Irene (Caroline Anglade), una giovane e rampante avvocatessa che era stata assunta nello studio dalla stessa Paule. La storia dunque è quella di una (im)possibile convivenza.

Le due si ritrovano infatti a dover condividere lo studio e a collaborare per mantenere il buon nome della società, ma intraprendono una lotta spietata e sotterranea per reclamare l'eredità di Simon. Non c'è abbastanza spazio per entrambe, ma nessuna delle due vuole farsi da parte. Lebowitz vs Lebowitz sbarca sui nostri schermi dopo un successo notevole in Francia: la formula «mista» ha consentito di raccogliere un pubblico composito che si diverte per la strana situazione delle protagoniste, ma riesce anche ad appassionarsi per le vicende, che spesso sfociano nel noir tradizionale francese. Merito anche di due interpreti perfettamente calate nella parte, di un gruppo di simpatici caratteristi e di dialoghi spesso brillanti.

La prima stagione si dipana su 8 episodi da un'ora ciascuno, ma sono già partite in Francia le riprese della seconda stagione. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da TV