Un mare in burrasca, una tempesta minacciosa e una donna che, delicatamente, emerge dal caos su una conchiglia: elegante nei modi, forte nello sguardo e gentile nel sorriso. Lei è Afrodite, e questa è la scena che aprirà l'edizione del 2017 di Intimissimi on Ice, A legend of Beauty, a Verona il 6 e 7 ottobre 2017.La musa ispiratrice di questo spettacolo sul ghiaccio non poteva che essere, infatti, la femminilità, con tutta la sua forza e la sua grazia. E, infatti, durante lo spettacolo, Afrodite incontrerà altre donne, quelle più note ai miti greci: ci sono Venere, Elena, Circe e Medusa. Insieme, compiranno un viaggio epico moderno, fra battaglie e videogames. Insieme, celebreranno l'esser donna, e lo faranno avvalendosi dei grandi nomi della musica e dello sport mondiale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il cast leggendario di A legend of Beauty: i pattinatori...

Prima fra tutte, Shizuka Arakawa, l'unica asiatica ad aver vinto una medaglia d'oro alle Olimpiadi (Torino 2006). Poi, la coppia americana di danza Meryl Davis e Charlie White, campioni olimpici in gara, e la coppia canadese di artistico Meagan Duhamel ed Eric Radford, argenti olimpici. Immancabili il re delle trottole, Stéphane Lambiel, argento olimpico, e il russo Evgeni Plushenko, due volte campione olimpico. Completano il cast altre stelle del pattinaggio internazionale, come il gruppo italiano di pattinaggio sincronizzato Hot Shivers.

... i creativi...

Femminilità, certo, ma non solo: anche la creatività è uno degli aspetti valorizzati da Intimissimi on Ice. In tutte le sue forme: dalla produzione di Marco Balich, alla regia, affidata a Damiano Michieletto, fino alle coreografie, di Nathan Clarke, ai costumi e ai trucchi.

Uno degli obiettivi di Intimissimi on Ice è quello di avvicinare i più giovani al mondo dell'opera e dell'arte. E, infatti, nella rosa dei creativi, si legge il nome di Chiara Ferragni come unica costume designer. L'hairstyling, invece, verrà realizzato dal team Cotril, guidato da Giovanni Iovino; mentre il trucco porterà la firma di KIKO Milano.

... e i musicisti

Manca solo la musica a rendere A legend of Beauty uno spettacolo davvero indimenticabile. Ci penseranno le composizioni di John Metcalfe e la voce di Andrea Bocelli ad accompagnare la performance e a stupire e meravigliare il pubblico.

Dei grandi nomi per un grande spettacolo, che sottolinea ancora una volta il legame fortissimo fra Made in Italy e Arte.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Spettacolo