Quest'anno Sanremo sembra avere tutte le carte in regola per stupire.
Ciò che infatti il conduttore - nonché direttore artistico - Carlo Conti ci ha promesso è uno spettacolo con una missione ben precisa: regalarci quelle stesse emozioni che in primis ci hanno fatto innamorare del Festival della Canzone Italiana.

Per rendere l'attesa ancora più dolce, ecco allora le 6 canzoni di Sanremo più romantiche di sempre, quelle da riascoltare ogni volta che desideriamo dare un love touch all'atmosfera e vivere una serata da sogno indimenticabile.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Ma che freddo che fa - Nada

Nada aveva solo 15 anni quando debuttò a Sanremo con Ma che freddo che fa, nel 1969. In realtà il brano presentato sul palco dell'Ariston era eseguito dalla cantante assieme ai The Rockers, ma fu la versione da solista di Nada quella che raggiunse il successo nazionale. 

Non basta una vita per dimenticare quell'amore freddo e malinconico con cui l'artista è entrata nei nostri cuori. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Quello che le donne non dicono - Fiorella Mannoia

Ah, Fiorella! Quanto di noi hai raccontato con quella canzone che, nel 1987, vinse il premio della critica. Raramente un brano ha infatti descritto in modo così onesto e sincero il modo di sentire (e di amare) delle donne.

Quelle che le donne non dicono è un capolavoro. Niente da aggiungere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Almeno tu nell'universo - Mia Martini

Il ritorno di Mia Martini sul palco dell'Ariston è avvenuto con Almeno tu nell'universo, una vera e propria poesia messa su musica. Mai dichiarazione d'amore è stata raccontata più appassionatamente - e mai una canzone ci ha strappato tante lacrime.

Scritta nel 1972 da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio, il brano è rimasto a lungo inedito perché gli autori desideravano che a interpretarla fosse proprio la Martini. E la loro pazienza è stata premiata con un'interpretazione che fece subito storia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Come saprei - Giorgia

Quella di Giorgia è forse una delle voci più eclettiche del panorama musicale italiano odierno, non solo per il suo timbro eccezionale ma anche per la grandissima capacità espressiva che la cantante possiede. Ne è la prova più incontrovertibile Come saprei, romanticissima canzone che, per la prima volta nella storia di Sanremo, vinse sia il premio della critica che quello della giuria.

Ascoltare la voce di Giorgia regala un'emozione difficile da descrivere e che sembra non finire mai.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Luce - Elisa

La storia di Luce, primo brano in italiano pubblicato dalla talentuosa Elisa, inizia proprio con Sanremo. Per poter partecipare all'edizione del 2001, infatti, la cantante decise di tradurre un suo brano (Come Speak to Me) dall'inglese all'italiano e - grazie anche all'aiuto di Zucchero - diede così vita a una delle canzoni più romantiche di sempre.

Fu proprio questa traccia, una vera e propria apoteosi d'amore, a segnare l'ingresso di Elisa fra i grandi della musica italiana e noi, ieri come oggi, continuiamo a rimanerne incantati. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Donne - Zucchero

Days like this. #intimissimi #italianlingerie #sunday #lingerie #cozy

A post shared by Intimissimi (@intimissimiofficial) on

Poche canzoni hanno saputo dare voce all'unicità delle donne come il brano con cui Zucchero si presentò sul palco di Sanremo nel lontano 1985. A questa canzone va infatti il merito di essere stata fra le prime a esaltare la sensualità femminile non come semplice emblema della donna ma, anzi, come suo grande punto di forza.


Ecco allora che le donne di Zucchero sono una e centomila, la cui inconfondibile bellezza deve essere raccontata ed esaltata in modo sempre diverso, ogni giorno.


Missione non facile, che però in questi anni alcuni brand di moda sembrano aver raccolto sempre con successo, primo tra tutti Intimissimi. Grazie infatti alle sue collezioni in sensuale pizzo, seta delicata e morbidissimo cotone, il brand di lingerie che meglio rappresenta lo stile italiano nel mondo ha infatti permesso alle donne di raccontar(si) attraverso dei capi di lingerie che ne esaltino tanto le forme quanto la personalità.


Quindi, con San Valentino che si avvicina, la ricetta per una serata perfetta con la vostra dolce metà è semplice. Una playlist romantica, una lingerie sensuale e una cena al lume di candela: per trascorrere un indimenticabile momento all'insegna dell'amore non serve altro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Musica