Carla Bruni, che peccato il tuo nuovo album senza creatività

L'ex top model annuncia l'uscita, il 6 ottobre 2017, del nuovo disco French Touch, anticipato da un video in cui Carlà si cimenta con Enjoy the Silence, capolavoro degli inglesi Depeche Mode: che le idee, per la moglie di Sarkozy, inizino a scarseggiare?

image
Getty Images

Per una sorella Bruni, Valeria, felicemente ispirata e giustamente premiata agli ultimi David di Donatello, c'è un'altra sorella, Carla, un tempo unica detentrice di fama in famiglia, che al contrario sembra un po' a corto di nuovi spunti. Tant'è che il suo ritorno alla musica, a 4 anni dall'ultimo lavoro Little French Songs, è, spiace per i fan, contraddistinto dalla carenza di idee. Perché Carla, o Carlà che dir si voglia, dopo il recente debutto su Instagram ha infatti sì annunciato l'uscita del suo nuovo album, intitolato French Touch (e anche qui non applaudiamo all'originalità) ma, e chi andava pazzo per la chanteuse di Quelqu'un m'a dit ne rimarrà deluso, ha anche ammesso che si tratta di una raccolta di cover.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

universal

Chi sperava, dunque, che la versione sospirata di Enjoy The Silence dei Depeche Mode che anticipa il disco in uscita il 6 ottobre 2017 per Universal, fosse solo un vezzo dell'ex top model, sarà costretto a ricredersi: come una concorrente qualunque appena uscita da un talent show, anche Carla Bruni ci presenta il suo disco di brani non originali.

Così, senza uno straccio di canzone scritto di suo pugno, continueremo a sapere poco o nulla della sua famigerata gelosia nei confronti del marito François Sarkozy, così come non ci potremo gustare nessun pezzo acidissimo rivelatore di eventuali retroscena affilati sul suo rapporto con la sorella Valeria, e tantomeno la sua penna di cantautrice ci concederà una sbirciatina alle sue paturnie quotidiane. No, Bruni non si concede e si rifugia nelle cover, se per paura di lasciar intravedere qualcosa di troppo di sé o se per semplice mancanza di ispirazione, questo, naturalmente, non è dato saperlo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Musica