Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Hit estive, ecco le canzoni in gara per il titolo di tormentone 2016

C'è Justin Timberlake con la sua Can't stop the feeling, c'è l'onnipresente Drake con il nuovo singolo One Dance, ma ci sono anche alcuni outsider che potrebbero dare del filo da torcere a Calvin Harris in coppia con Rihanna

Getty Images

Chiamateli tormentoni, chiamatele hit estive, quello che è certo è che i mesi che vanno da giugno ad agosto hanno ogni anno bisogno della loro canzone-simbolo. Quella, insomma, che incornicia un'estate e le associa, volenti o nolenti, tutta un serie di ricordi: l'anno scorso erano state El mismo sol di Alvaro Soler e Roma-Bangkok di Baby K e Giusy Ferreri a essere sparate a ripetizione ossessiva da radio, locali, stabilimenti balneari, vicini di casa e quant'altro. Vediamo chi sono i candidati, quest'anno, ad entrarci nella testa per poi non andarsene più, almeno fino all'arrivo di settembre.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Justin Timberlake
Getty Images

Justin Timberlake è tornato, e già questo, senza nemmeno ascoltare il pezzo, basterebbe a farci dire: «Ok, ha vinto». Oltretutto la sua Can't stop the feeling è quella canzone spumeggiante, facile ma stilosa (alla Happy di Pharrell per intenderci) che non può fare a meno di piacere a tutti. Mettici pure un video stuzzicante pieno di quegli amici belli e famosi di cui ama circondarsi il bel Justin (che tra l'altro ha pure il vizio di non invecchiare di un minuto) ed è, quasi, fatta. Quasi, perché come vedrete la concorrenza è molto, molto agguerrita.

Perfetta per chi: organizza grigliate in terrazza, ama copiare le mosse di ballo dei video, sta per partire per una vacanza con le amiche.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Drake
Getty Images

Instancabile stacanovista, Drake è da oltre un anno che butta fuori uno dietro l'altro dei pezzi da primo posto in classifica, quindi lo stupore di trovarlo in questo elenco è pari a zero. Il rapper canadese, dopo aver tenuto banco tutto l'inverno con Hotline bling, si è affacciato sull'estate con One dance, ennesimo pezzo sexy, tropicale, giustissimo.

Perfetto per chi: ha qualcuno con cui ballare appiccicati l'uno all'altra o non ce l'ha e ha parecchia voglia di trovarlo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Calvin Harris e Rihanna
Getty Images

Nel 2011 Calvin Harris e Rihanna hanno creato la hit perfetta, quella We found love ottima tanto per un centro commerciale la domenica pomeriggio, quanto per la disco-baracca che non va per il sottile (e parecchio gettonata anche tra i concorrenti di talent show). Quest'anno ci riprovano, con This is what you came for e le differenze rispetto a 5 anni fa sono minime. Squadra che vince non si cambia, dice qualcuno, ma l'effetto già sentito potrebbe fargli perdere qualche punto.

Perfetta per chi: ha voglia di spensieratezza, fa il dj ai matrimoni, sta preparando il provino per un talent.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 The Chainsmokers

Ed ecco i primi veri outsider in classifica: il duo di dj americano dei The Chainsmokers, composto da Andrew Taggart e Alex Pall, ha azzeccato tutte le mosse per fare di Don't let me down una hit di successo. Con delle sonorità dichiaratamente alla Lean on (altro tormentone firmato Major Lazer dello scorso anno), una bella e attuale voce femminile come quella di Daya e quel misto di dance e romanticismo disperato e affranto hanno buone possibilità di impensierire colleghi ben più famosi.

Perfetta per chi: si prepara ad affrontare un'estate da single.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Dua Lipa
Getty Images

Classe 1995, ha un nome che sembra d'arte e invece è vero perché anche se è inglese ha origini kosovare. Dopo essersi impossessata delle radio con Be the one oggi Lipa si fa avanti nella competizione con il pop meno dark del solito della sua Hotter the hell cantata con quella sua voce bassa e forte che potrebbe fare grandi cose, e forse le farà anche, ma che per ora si accontenta di fare il compitino estivo che però funzione, eccome se funziona.

Perfetta per chi: ha appena finito il liceo, ha voglia di cambiare look.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Alvaro Soler
Getty Images

A dire il vero Sofia di Alavro Soler è già tormentone. E ha tutte le caratteristiche per continuare a tenere botta da qui all'inizio del prossimo X Factor, dove il giovane Alvaro si cimenterà nel ruolo di giudice, ma questa è un'altra storia. Dicevamo del pezzo: è allegro, è in spagnolo, inizia con un fischiettare che non ti molla più, si impara subito e ha un ritornello micidiale. Il consiglio è non provare a fare resistenza, che sarebbe inutile di fronte a contenta calcolata efficacia e lasciarsi andare, che l'estate, si sa, vola.

Perfetta per chi: aveva tanta nostalgia del reggaeton.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Musica