Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Ariana Grande, 5 cose che forse non sai sulla popstar

La cantante 22enne di origini italiane è sempre più lanciata verso il successo grazie al nuovo album Dangerous woman, anticipato dal sexy video di Into you: ecco 5 curiosità su di lei che, forse, non sapevi

A salvare Ariana Grande da un'eccessiva e un filo irritante persezione assoluta ci sono, al momento, due cose: il fatto che inciampi di continuo (l'ultima volta ai Billboard Awards di quest'anno) e che abbia (ben) recitato nella serie tv a cavallo tra horror e comicità Scream queens in onda in questo periodo su Fox. Due sventagliate di disordine nell'altrimenti impeccabile immagine della già ribattezzata «mini Mariah Carey». Le due, non a caso, hanno diverse cose in comune: la voce innanzi tutto (quella di Mariah ha un'estensione di 5 ottave, Ariana si ferma a 4 ma il timbro è molto simile), la passione che sfiora la dipendenza per i tacchi vertiginosi a sopperire la bassa statura (si dice che Ariana quando è scalza cammini addirittura sulle punte, tanto è abituata ai trampoli), l'amore per i cani per i colori pastello. Tuttavia mentre la carriera di Mariah barcolla ma non molla, quella della 22enne americana ma di origini abruzzesi è da poco decollata alla grandissima. Grazie al suo secondo album My everything, Ariana si è affacciata nel 2014 su un successo planetario che oggi porta gagliardamente avanti con il nuovo lavoro in studio Dangerous woman. Più morbida e più sexy che mai, la nuova reginetta del pop ha dato un anticipo del disco ai suoi «arianators» con il video perfettamente estivo di Into You, tutto passioni amorose segrete, struggimenti, incontri clandestini e tutto il repertorio che va da Beautiful a Shonda Rhymes.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Animalista e vegana

Ariana ha 4 cani che si chiamano Ophelia, Coco, Toulouse e Fawkes. Era pescetariana ma è passata a un più radicale scelta vegana.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Viva i nonni

Legatissima alla sua famiglia, Ariana ha un amore speciale per i nonni, che chiama non in inglese ma in italiano «nonno e nonna» e che pubblica spesso sui suoi social. Dalla nonna in particolare dice di aver ereditato le passioni per cucina e giardinaggio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Ama l'horror

Ha una vera passione-ossessione per l'horror, tanto che sua madre, ha dichiarato, ne era quasi allarmata. La sue festa preferita è Halloween e colleziona maschere dei suoi film cult di paura. Anche per questo ha accettato subito di entrare nel cast di Scream queens.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Studia la Kabbalah
Getty Images

Ariana è stata cresciuta dalla sua famiglia secondo la religione cattolica, tuttavia, nel 2013 ha dichiarato di aver deciso di abbandonare il cattolicesimo per dedicarsi allo studio della Kabbalah. La ragione, disse la pop star al Telegraph, è «che la Chiesa cattolica dice che mio fratello Frankie che è gay è un peccatore e questo per me è inaccettabile. Così sia io che lui ci siamo avvicinati a questo meraviglioso credo che sentiamo profondamente nostro».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Gli inizi
Getty Images

Come molte attrici e cantanti americane ha iniziato a Broadway: il suo debutto avvenne all'età di 15 anni (nel 2008) nel ruolo di Charlotte nel musical 13. Nel 2010 era come la vedete in questa foto (per la serie, qualcosa è cambiato) e Ari diventò Cat Velntine, protagonista di un telefilm intitolato Victorious, che in Italia è andato in onda anche in chiaro, su Rai Gulp e su Rai Due.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Musica