5 volte in cui Robbie Williams ha esagerato con le confessioni

L'ex Take That è uno degli ospiti internazionali più attesi a Sanremo 2017: oltre che per la sua musica è molto amato per la sua indole social, anche se ogni tanto la cosa gli sfugge di mano e dice anche più del dovuto!

image
Getty Images

Il più atteso, e la cosa non ci sorprende affatto, degli ospiti internazionali di Sanremo 2017 è lui: Robbie Williams, che straccia su tutta la lunghezza i «rivali» Keanu Reeves e Alvaro Soler nella classifica dei più googlati dagli italiani. E così, mentre i dettagli su questa 67esima edizione del festival si fanno più chiari, c'è parecchia smania sia per la sua performance che per la chiacchierata che con tutta probabilità farà insieme a Carlo Conti sul palco dell'Ariston. Sì, perché se c'è qualcosa in cui l'ex Take That non pecca di avarizia sono le esternazioni sulla propria vita privata, come testimoniano le recenti e pubbliche scuse a Mel B per un gossip sfuggito di mano. E se il più delle volte il cantante di Party like a Russian ha alzato il tasso del suo sex appeal proprio grazie a quella sua spontaneità un po' ruspante e sorniona, altre ha, invece, fatto schizzare alle stelle il livello di imbarazzo di cui si è ricoperto. Certo è che la noia è l'antitesi stessa del cantante inglese, che qui vi raccontiamo nelle sue 5 peggiori confessioni ed esternazioni pubbliche.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 La nascita del figlio su YouTube

Che sia innamoratissimo della moglie Ayda Field e dei loro 2 figli lo ha detto e ripetuto fino a frantumare qualunque speranza residua anche nelle fans più accanite. Ma che cotanto amore lo facesse uscire di zucca al punto da testimoniare via web la nascita del secondogenito, beh questo in tutta onestà non era prevedibile. E invece ecco i due suonati sposini alle prese con una serie di fulmini, l'ultimo dei quali il video su YouTube realizzato a poche ore dal parto di lei, che il cantante ha titolato: No moms were harmed. Naturalmente la Rete ha molto gradito. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 La storia hot raccontata in televisione

Ok, avrà anche messo la testa a posto, il buon Robbie, ma certo non si fa troppi problemi a raccontare in un salotto tv, nello specifico quello di Graham Norton, le sue passate avventure a luci rosse. Così, seduto a fianco di un assai divertito Justin Timberlake e di una allibita Anna Kendrick, lo scorso ottobre ha raccontato nel dettaglio una storia con protagonisti un castello, una presunta donna delle pulizie e un giovane e arzillo Williams entusiasta per una inaspettata sorpresa mattutina (per le più curiose qui il video del racconto)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 La figuraccia con Kylie Minogue
Getty Images

Lo ha fatto, ancora una volta, nel 2012 quando in un'intervista  il cantante di Rock Dj non è riuscito ad arginarsi, finendo con il parlare a ruota libera dell'oggi cara amica Kylie Minogue. Che tanto amica, in passato, non deve essere stata, visto quello che dice quel chiacchierone di Rob: «La prima volta che ci siamo ritrovati insieme sul set del video di Kids, praticamente nudi, invece di approfittare della situazione e cercare di sedurla ero talmente ubriaco che l'ho indicata e ho riso. Lei giustamente se l'è un po' presa, ma io ero completamente sconvolto, Kylie Minogue era nuda e mi veniva solo da ridere come un cretino». L'aneddoto già non è dei migliori, era proprio necessario condividerlo con il mondo intero, Robbie?


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Stravizi e dipendenze
Getty Images

Robbie Williams non ha mai nascosto i suoi problemi con droghe e alcol, anzi: li ha raccontati per filo e per segno. Di recente ha anche aggiunto, durante un'intervista con il Guardian, una sostanza all'elenco delle sue tante ossessioni, ovvero le praline di cioccolato Minstrels: «Sono un tipo soggetto alle dipendenze, quindi chiuso con una la sostituisco con un'altra. Quando ho smesso di fumare ho preso ad allenarmi 3 ore al giorno come un pazzo, mentre di notte andavo avanti a mangiare Minstrels per altrettante ore, e non esagero. Poi ho smesso con gli allenamenti e mi sono dedicato solo alle praline, al punto che sono così ingrassato da far scrivere al Daily Mail che sembravo Elvis poco prima della sua morte». Come l'ha risolta? Con la sua consueta misura: una dieta estrema, folle ed efficace.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 La vendetta di Ayda
Getty Images

Che cosa fare quando si ha un marito devoto sì, ma totalmente privo di filtri? Lo si punisce con la sua stessa moneta, ovvero rivelando cose imbarazzanti pescate dalla vita quotidiana e non dall'immaginario tutto sesso, droga e rock 'n' roll, che son capaci tutti. E così ha fatto Ayda Field, che nel salotto televisivo tutto al femminile del programma Loose women s'è divertita a spiattellare abitudini davvero poco sexy del marito Robbie Williams. La peggiore? Mangiarsi le unghie. Non delle mani: dei piedi. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito