Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Le 8 canzoni, scelte dai produttori musicali, da ascoltare questo mese

Interrogati da Billboard USA gli addetti ai lavori hanno svelato quali sono i brani che non devono assolutamente mancare nelle nostre playlist

I produttori musicali, si sa, ci vedono lungo: non solo sono capaci di prendere un disco e valorizzarlo (come ha fatto ad esempio Rick Rubin con l'ultimo album di Jovanotti), sono anche in grado di trasformarlo e, giocando sapientemente con strumenti e sonorità, di imprimere un marchio di fabbrica indelebile che rende l'album riconoscibile tra mille. Quindi chi meglio di loro può consigliarci, attraverso la classifica Tastemaker di Billboard, cosa ascoltare questo mese?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
The Breeders, "Nervous Mary"

Se le sonorità anni Novanta sono il tuo pane quotidiano il prossimo 5 e 6 giugno non puoi proprio mancare ai concerti dei The Breeders, la formazione alternative rock statunitense fondata nel 1988 da Kim Deal dei Pixies e Tanya Donelly delle Throwing Muses, in programma rispettivamente a Ferrara (Cortile del Castello Estense) e a Milano (Santeria Social Club).

Cosa ascoltare: Nervous Mary da All Nerve, l'ultimo album.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Andrew W.K., "Ever Again"

Andrew W.K. è un rocker selvaggio, sovrano indiscusso del now it's time to party and we'll party hard (così cantava nel 2001). Ma con il suo ultimo album sembra aver dato una svolta alla sua carriera, ascoltare per credere.

Cosa ascoltare: Ever Again dall'ultimo lavoro discografico You're Not Alone.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
SZA, "The Weekend"

SZA è uno dei talenti emergenti più interessanti in ambito soul e R&B: il suo disco d'esordio, Ctrl, ha ottenuto fin da subito delle ottime recensioni ma la vera consacrazione è arrivata nel 2018 grazie alla collaborazione con Kendrick Lamar sul singolo All the Stars.

Cosa ascoltare: The Weekend dal disco Ctrl uscito nel 2017.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Tech N9ne, "Don't Nobody Want None"

Ai suoi incredibili e velocissimi flow è impossibile resistere: parliamo del rapper americano Tech N9ne, che a febbraio ha pubblicato, per la gioia di tutti i suoi fan, un nuovo disco, Planet.

Cosa ascoltare: il singolo tratto da Planet intitolato Don't Nobody Want None.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Joan Baez, "Whistle Down The Wind"

La cantautrice folk e attivista Joan Baez, in assoluto una delle donne più influenti della storia della musica, ha una inconfondibile voce che ti avvolge e ti scalda il cuore. Quest'anno però, a 77 anni, ha annunciato il suo ritiro dalle scene, al termine di un lungo tour che toccherà anche il nostro Paese (sarà il 5 agosto al Teatro Romano di Verona, il 6 agosto alle Terme di Caracalla a Roma, l'8 agosto al Castello di Udine e il 9 agosto a Bra presso il Cortile dell'Agenzia di Pollenzo).

Cosa ascoltare: Whistle Down The Wind, tutto l'album, canzone dopo canzone.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Moby, "Like A Motherless Child"

A distanza di meno di un anno dalla pubblicazione del suo quattordicesimo album in studio Moby è ritornato con un nuovo disco (capolavoro) Everything Was Beautiful, and Nothing Hurt, il cui titolo un riferimento al romanzo del 1969 di Kurt Vonnegut Mattatoio n. 5.

Cosa ascoltare: Like A Motherless Child, singolo estratto da Everything Was Beautiful, and Nothing Hurt.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Brandi Carlile, "The Joke"

E' uscito il 16 febbraio del 2018 By the Way, I Forgive You, il sesto album in studio della cantante statunitense Brandi Carlile, che raccoglie una nuova serie di brani intensi ed emozionanti. Sapevi che Adele è una sua grandissima fan?

Cosa ascoltare: The Joke, canzone che fa parte del disco By The Way, I Forgive You.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
MGMT, "Little Dark Age"

Con Little Dark Age gli MGMT ci fanno fare un salto indietro nel tempo grazie ad una serie di canzoni che spaziano dall'elettronica anni Ottanta alla psichedelia spinta, con l'immancabile sintetizzatore (un po' ipnotico) che accompagna il nostro viaggio dal primo all'ultimo brano.

Cosa ascoltare: Little Dark Age, il pezzo che dà il titolo all'album.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Musica