I 40 libri migliori dell'estate 2018 da leggere durante le vacanze

Romanzi che parlano di emozioni, thriller per esplorare il lato dark della vita e racconti avventurosi per scoprire nuovi e imprevedibili paesaggi: ecco la nostra selezione di letture per le vacanze dell'estate 2018

libri estate 2018
Kinga Cichewicz / Unsplash.com

"I migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio". L'ha scritto Tiziano Terzani, e chi siamo noi per contraddirlo? Ecco la nostra selezione di titoli per l'estate 2018. Fra thriller e libri gialli, romanzi che parlano alle nostre emozioni e pagine che ci fanno scoprire mondi diversi. P.S. A proposito, buone vacanze a tutti!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Thriller da brivido: il lato dark della vita
Courtesy photo

Juke-box, di Arosio & Maimone, Tea, pp. 357, € 16.

Nuova avventura di Greta e Marlon, i due detective milanesi Anni 60 che stavolta indagano sul Cantagiro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2
Courtesy photo

Hotel del Gran Cervo, di Franz Bartelt, Feltrinelli, pp. 284, € 16,50.

Il commissario Vertigo Kulbertus e i segreti di un albergo in un paesino delle Ardenne.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3
Courtesy photo

Fancy red, di Caterina Bonvicini, Mondadori, pp. 300, € 18.

Filippo è un gemmologo di Sotheby’s. Si sveglia in un letto non suo, nudo, accanto a Ludò, l’amata e viziatissima moglie, morta. Non solo: c’è anche una ragazza sconosciuta, che lo accusa di essere un assassino. Filippo, però, non si ricorda niente: sbloccare la memoria e ricostruire la vita segreta di Ludò, preziosa e inaccessibile quanto un diamante rosso, non sarà per niente facile. Caterina Bonvicini si cimenta per la prima volta con il giallo: ne esce un Hitchcock milanese. (F.B.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4
Courtesy photo

L’ultima signora Parrish, di Liv Costantine, HarperCollins, pp. 437, € 18,50.

In un’esclusiva cittadina del Connecticut la giovane Amber Patterson, stanca di essere invisibile, ritiene di doversi conquistare una vita di lussi come quella di Daphne Parrish, dea bionda e irraggiungibile con marito mitologico. All’insegna del “Perché lei sì e io no?”, Amber fa di tutto per insinuarsi nella sua vita, ma un segreto del passato mette a rischio il suo ambizioso progetto. Colpi di scena a non finire per questo thriller feroce e adorabile. (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5
Courtesy photo

Il purgatorio dell’angelo, di Maurizio De Giovanni, Einaudi, pp. 314, € 19.

Un anziano gesuita con la testa fracassata in riva al mare, una primavera napoletana Anni 30 in tutto il suo splendore, il tormentato commissario Ricciardi sente sempre la voce dei morti, ma stavolta anche quella dei vivi. E forse finalmente si dichiarerà alla giovane Enrica. Gli ingredienti non cambiano, ma ogni volta De Giovanni riesce a farne un libro nuovo, con gli ingranaggi che funzionano e il fascino che resiste. (M.C.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6
Courtesy photo

La scomparsa di Stephanie Mailer, di Joël Dicker, La nave di Teseo, pp. 704, € 22.

Colpi di scena a raffica punteggiano le settecento e passa pagine di La scomparsa di Stephanie Mailer, la nuova fatica di Joël Dicker, già ragazzo prodigio a 27 anni con La verità sul caso Harry Quebert (più di due 2 milioni di copie vendute). Nel nuovo thriller siamo ancora in America, ma nell’immaginaria cittadina di Orphea dove, vent’anni dopo un quadruplice delitto, la giornalista Stephanie Mailer rovina la festa di pensionamento del poliziotto che ai tempi chiuse il caso, sostenendo che il vero colpevole è ancora libero. E poi sparisce. Il poliziotto è costretto a rimandare la pensione e a riprendere le indagini, e qui il complesso ingranaggio di Dicker si dispiega in tutta la sua potenza. (L.C.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7
Courtesy photo

Giochi cattivi, di Massimo Donati, Feltrinelli, pp. 344, € 19.

Archiviata l’illusione per cui tutti i bambini sono innocenti, Donati ne fotografa due – Roberto e Mario – che un’estate in montagna giocano a diventare grandi dividendo il mondo in sommersi e salvati. Si esplorano paure, durante una scalata faticosa che si tinge di colpa e di orrore: «Dopo... tutti preferivano lasciarli andare, come una nuvola nera che passa». Tocca a Roberto, 30 anni più tardi, tentare di dare un senso alle cose, in un crescendo di rivelazioni, fino al migliore dei finali possibili. (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8
Courtesy photo

L’intruso, di Tana French, Einaudi, pp. 632, € 21.

Nella squadra omicidi di Dublino la detective Antoinette Conway è sempre all’erta, per difendersi dai colpi bassi dei colleghi maschi. Le affidano un apparente femminicidio, ma la personalità della morta è troppo artefatta perché lei non decida di scavare più a fondo. E ha ragione, ma solo un po’: la vita è più sorprendente perfino di quel che pensa lei . Un thriller da fuoriclasse. (M.C.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
9
Courtesy photo

Orrore, di Pietro Grossi, Feltrinelli, pp. 139, € 14.

Una casa abbandonata ma piena di sinistri presagi attira l’attenzione di uno scrittore in cerca di materiale da romanzo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
10
Courtesy photo

Fiaba di morte, di Andreas Gruber, Longanesi, pp. 502, € 22.

Un cadavere femminile pende da un ponte di Berna e tutti gli indizi portano a un diabolico serial killer. Che però è già in carcere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
11
Courtesy photo

La ragazza della nave, di Arnaldur Indriđason, Guanda, pp. 336, € 18,60.

Il giallista islandese ha fatto del dramma della scomparsa la sua cifra stilistica: il commissario Erlendur si porta dietro il dolore della morte del fratellino, disperso durante una bufera di neve, e in ogni sua indagine riserva un'attenzione speciale ai casi che coinvolgono persone scomparse. Anche nel secondo libro della nuova serie con protagonisti l’investigatore Flovent e l’agente Thorson, ambientata negli anni 40, la trama si dispiega intorno a due sparizioni, quella di una donna a Reykjavík e di un islandese a Copenhagen, e la scrittura è caratterizzata dall'eleganza e dalla malinconia alle quali ci ha abituato questo autore. (B.C)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
12
Courtesy photo

L’ombra della paura, di Dirk Kurbjuweit, Bollati Boringhieri, pp. 245, € 18.

Germania, giorni nostri: innocuo vicino di casa si trasforma in persecutore, accusando due genitori di abusare sessualmente dei figli, in una spirale di follia descritta con agghiacciante accuratezza. Potrebbe accadere anche a noi: il romanzo è ispirato alla storia vera del suo autore, che ha subito stalking per mesi. (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
13
Courtesy photo

L’ultima caccia, di Joe Lansdale, Einaudi, pp. 121, € 11.

Caccia al cinghiale con suggestioni sataniche nel Texas del 1933.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
14
Courtesy photo

Il marchio, di Mariella Mehr, Fandango, pp. 159, € 16,50.

Una grande autrice del Novecento, tra le pieghe di una trama violenta, racconta la storia vera della persecuzione degli zingari in Svizzera.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
15
Courtesy photo

Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli, di Chiara Moscardelli, Giunti, pp. 312, € 14,90.

Teresa Papavero, quarantenne licenziata dall’ennesimo lavoro in circostanze surreali, torna a Strangolagalli, il paesello romano dove è nata. Lì sogna di incontrare il principe azzurro, ma un potenziale candidato conosciuto su Tinder si getta dal terrazzo, mentre lei è in bagno. Omicidio o suicidio? Comincia un’indagine in cui l’unica a capirci qualcosa è Teresa: peccato che nessuno l’ascolti. Storia birbante e frizzante come la sua autrice. (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
16
Courtesy photo

L’estate senza ritorno, di Viveca Sten, Marsilio, pp. 432, € 18,50.

Solstizio d’estate in Svezia, con bevute e balli di teenager sull’isola di Sandhamn. Peccato per quella ragazzina che rovina la festa, crollando sulla spiaggia con un nome sulle labbra: Victor. La serie I misteri di Sandhamn è stata tradotta in 25 Paesi ed è diventata una serie tv. In questo capitolo, Viveca Sten si ispira alla sua esperienza di madre per raccontare le dinamiche contorte tra genitori e figli. (F.B.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
17
Courtesy photo

Turbine, di Juli Zeh,Fazi, pp. 618, € 18,50.

Si intitola Turbine e l’accento potete metterlo dove volete: turbìne, come le pale eoliche annunciate in un minuscolo paese tedesco; ma anche tùrbine, perché la novità colpisce la comunità come una raffica di tempesta, scompiglia vite, svela segreti, disfa alleanze e amori. È lungo più di 600 pagine questo bestseller in Germania (ora tradotto per Fazi), ma dispiace che finisca. L’autrice, Juli Zeh, racconta vite intrecciate: la coppia di ecologisti in fuga da Berlino; il nerd che ha seguito l’amazzone ossessionata dai cavalli; il vecchio comunista che nasconde segreti ed è forse l’unico che ama davvero quella terra. Insomma: un mondo intero, come in ogni piccolo paese. Ma c’è anche tutta la storia recente e appassionante delle due Germanie, perché il paesello si trova nell’ex Ddr: ci entriamo, curiosi, come in un libro di storia. (L.C.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
18 Geografia delle emozioni: per sognare, tremare, rimpiangere, sorridere, ricordare
Courtesy photo

Le nostre ore contate, di Marco Amerighi, Mondadori, pp. 276, € 18.

Anni 80, in un paesino toscano dove gli operai del vapordotto soffocano nell’amianto, quattro amici adolescenti sognano il rock: sarà un’estate che cambierà per sempre le loro vite.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
19
Courtesy photo

Gli immortalisti, di Chloe Benjamin, Rizzoli, pp. 448, € 20.

New York, estate 1969. I quattro fratelli Gold, per combattere la noia, si fanno predire da una veggente la data della loro morte. Sembra uno scherzo e invece finisce per allungare un’ombra scura sulle loro vite, spingendole in direzioni impensate. Uno spunto che serve per raccontare – in maniera commovente – la passione che indirizza le nostre scelte, la sopravvivenza al dolore della perdita. E la magia che, cercando bene, possiamo trovare intorno a noi. (F.B.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
20
Courtesy photo

Zucchero nero, di Miguel Bonnefoy, 66th and 2nd, pp. 147, € 17.

Questo libro è un tesoro, ma non quello che il pirata Henry Morgan nel primo capitolo difende a tutti i costi mentre la sua barca sprofonda tra le paludi. Né quello che tre secoli dopo Severo Brancamonte cerca invano nel villaggio dove vive Serena Otero. Il tesoro che Bonnefoy dona al lettore sono le immagini e i colori di questa saga familiare che ha tutta la magia del Sudamerica. (F.U.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
21
Courtesy photo

Tu che sei di me la miglior parte, di Enrico Brizzi, Mondadori, pp. 543, € 20.

Ambientato nella Bologna Anni 80 e poi nell’Italia degli Anni 90, è il racconto dell’evoluzione di un triangolo scaleno: la meravigliosa Ester è ambita da Raul ma anche da Tommy, amici e rivali fin dall’adolescenza, messi di fronte alla fatica e allo stupore di arrivare all’età in cui i triangoli non reggono più. Nostalgico, senza esagerare. (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
22
Courtesy photo

I formidabili Frank, di Michael Frank, Einaudi, pp. 330, € 20.

Un’eccentrica famiglia californiana degli Anni 70 e il racconto di un’infanzia eccezionale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
23
Courtesy photo

Storia dei miei lupi, di Emily Fridlund, DeA Planeta, pp. 352, € 17.

Linda è una ragazzina solitaria, trascorre un’adolescenza sgraziata tra i boschi del Minnesota. Dalla prima pagina sappiamo che ha fatto da babysitter al figlio dei suoi vicini, Paul, quattro anni, e che Paul è morto. Il come e il perché sono rivelati solo alla fine. Emily Fridlund avrebbe potuto scrivere un legal thriller e invece il suo esordio, finalista al Man Booker Prize 2017, è un storia di formazione sulla colpa e sul perdono, sulla fede e sulla scienza. (F.B.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
24
Courtesy photo

Il superstite, di Massimiliano Governi, e/o, pp. 104, € 10,99.

Una famiglia sterminata in casa durante una rapina e la fredda ossessione dell’unico sopravvissuto, che non riesce a separarsi dal pensiero dell’assassino.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
25
Courtesy photo

Eleanor Oliphant sta benissimo, di Gail Honeyman, Garzanti, pp. 344, € 17,90.

Con la sua vita perfettamente ordinata al fine di evitare ogni contatto sociale e la sua lingua tagliente, Eleanor Oliphant è forse un caso clinico, ma per fortuna l’affabile e poco lavato Raymond, tecnico informatico nel suo stesso ufficio, ha una mente aliena da inutili classificazioni. Mentre Eleanor, alla vigilia dei 30 anni, insegue il suo amore immaginario per un cantante, Raymond getta le fondamenta di un’amicizia strampalata, ma capace di strapparla ai fantasmi. Si ride e si piange a ogni pagina di questo romanzo brillante e tenerissimo che illumina il dolore della solitudine, e la strada per uscirne. (M.C.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
26
Courtesy photo

Il professore di Viggiù, di Aldo Nove, Bompiani, pp. 174, € 17.

Un rispettato professore elegante e saggio affida la storia della propria scomparsa a un taccuino che consegna al panettiere Matteo. Un saggio-romanzo sul mondo di oggi, con un tocco di fantapolitica e una consapevolezza feroce: «Da adulti abbiamo un planning esistenziale a cui aderiamo come figurine di un album illustrato, che non si sa chi abbia edito». (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
27
Courtesy photo

Le cose che portiamo, di Tim O’Brien, DeA, pp. 266, € 17.

La guerra del Vietnam in versione intimista (e spietata), nei ricordi di un reduce che decide di raccontare “quel che non ha mai detto a nessuno”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
28
Courtesy photo

Credere al meraviglioso, di Christophe Ono-dit-Biot, Bompiani, pp. 217, € 17.

César ha perso la moglie amatissima e annaspa in una quotidianità senza speranza, finché una strana ragazza appassionata di mitologia classica fa irruzione nella sua vita.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
29
Courtesy photo

Il lido di Libby Page, La nave di Teseo, pp. 422, € 20.

L’amicizia tra una ventenne e un’ultraottantenne fa da sfondo a questa storia originale, ambientata nel quartiere di Brixton, Londra sud, con i negozietti che cambiano faccia, il mercato di frutta e verdura, l’odore muffito dei vecchi libri su un banchetto. La piscina pubblica all’aperto (il lido, appunto), a rischio chiusura, è molto amata dall’anziana Rosemary, sicura che anche un rettangolo di piastrelle azzurre possa avere l’anima: «Una piscina senza i suoi nuotatori ha l’aria smarrita». (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
30
Courtesy photo

Il cantante nella notte, di Olja Savicevic, L’asino d’oro, pp. 188, € 16.

Naranca Peovic,ć sceneggiatrice di soap opera, si mette in cerca del suo primo amore, un artista eccentrico di cui si sono perse le tracce. Romanzo on the road verace e pulsante: un tuffo a perdifiato nei Balcani, attraverso le case che vent’anni dopo, basta tendere l’orecchio, sono ancora attraversate dal sibilo della guerra. Le bombe inesplose sono le più pericolose; ma l’amore germoglia ovunque, e Naranca non l’ha dimenticato. (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
31
Courtesy photo

Un gin tonic per la mamma, di Gill Sims, Fabbri, pp. 374, € 17.

Talvolta anche le mamme hanno bisogno di un drink: dall’autrice del blog di parenting Peter and Jane, sorrisi e risate agrodolci su un tema inesauribile.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
32
Courtesy photo

L’esercizio del distacco, di Mary Barbara Tolusso, Bollati Boringhieri, pp. 126, € 14.

Piccola storia struggente che tiene assieme due luoghi di ineludibile malinconia: Trieste e un collegio in cui tre ragazzi crescono educati all’ordine, al silenzio e al controllo delle emozioni. Ma un conto è starsene tra le mura protette della scuola, un altro uscirne scoprendo all’improvviso il più terribile dei segreti umani: «Tutti hanno vissuto ore fatte di una felicità assoluta, alla quale non si dovrebbe sopravvivere». (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
33
Courtesy photo

Biografia involontaria degli amanti, di João Tordo, Neri Pozza, pp. 384, € 19.

Romantico nel titolo e nella copertina, Biografia involontaria degli amanti non tradisce le attese: di grandi sentimenti si parla, di passioni che finiscono lasciando il segno, nella consapevolezza che il privilegio di averle vissute vale il dolore di vederle dissolte. Il portoghese João Tordo apre il romanzo con la morte di un cinghiale investito dall’auto di due uomini, che poco dopo si trovano seduti uno accanto all’altro a parlare di pene d’amore e di una donna scomparsa senza lasciar traccia. Uno dei due, l’uomo che ancora la rimpiange, ha con sé un manoscritto con la storia di lei, la sua voce: riuscirà a capire? (L.C.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
34
Courtesy photo

Quelli che hanno paura, di Dima Wannous, Baldini&Castoldi, pp. 221, € 19.

Quanta strada siamo disposti a fare per un abbraccio? Ne sa qualcosa la trentenne Suleyma, che ha incontrato il suo amore Nessim nella sala d’attesa di uno psicologo, a Damasco. Due ragazzi uniti da amore e ansiolitici, poi separati dalla guerra, con le rovine nell’anima. Sotto le bombe c’è chi si tatua il nome sulla schiena per paura di rimanere un cadavere non identificato; anche chi emigra non smette di pensare alla Siria, come mostra la testimonianza vivissima di questa giovane scrittrice. (P.M.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
35
Courtesy photo

Salvare le ossa, di Jesmyn Ward, NN, pp. 320, € 19.

Esch Batiste ha 15 anni, adora i classici greci e dentro la pancia nasconde un bambino del quale la sua famiglia non deve sapere nulla. Con tre fratelli e un padre alcolizzato, è l’unica femmina in un mondo di maschi, e si prepara ad affrontare la tempesta, dentro e fuori: l’uragano Katrina sta per colpire la baraccopoli del Mississippi in cui vive. Romanzo vincitore del National book award americano che racconta, come un pugno allo stomaco, che cosa significa essere povera e nera negli Stati Uniti del sud. (F.B.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
36 Mondi diversi: alla scoperta di luoghi e persone vicini e lontani
Courtesy photo

Sulla pista degli elefanti, di Davide Bomben, Longanesi, pp. 268, € 16,90.

Vita avventurosa di un torinese col mal d’Africa, diventato coordinatore di progetti antibracconaggio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
37
Courtesy photo

Il pane del ritorno, di Franca Cancogni, Bompiani, pp. 413, € 19.

Il destino di una famiglia ebrea nel Novecento, raccontato da una magnifica novantenne.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
38
Courtesy photo

La Terra sta piangendo, di Peter Cozzens, Mondadori, pp. 625, € 32.

L’epopea delle guerre indiane durante la conquista del West, ricostruita da un grande storico.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
39
Courtesy photo

Tanti piccoli fuochi, di Celeste Ng, Bollati Boringhieri, pp. 374, € 18.

L’inizio è magistrale: Mrs Richardson, moglie modello di Shaker Heights, sobborgo di Cleveland, se ne sta in vestaglia a contemplare le rovine fumanti di casa sua. Ad appiccare l’incendio, lo dicono tutti, è stata Izzy, la minore dei suoi figli. Ma il peggio deve arrivare: quando un’amica di Mrs Richardson decide di adottare una neonata cinese-americana, la comunità apparentemente perfetta di Shaker Heights salterà in aria. Celeste Ng è bravissima a sollevare il tappeto, mostrandoci la polvere che la ricca borghesia americana cerca disperatamente di nascondere. (F.B.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
40

L’educazione, di Tara Westover, Feltrinelli, pp. 380, € 18.

Prendete un mormone integralista, lasciatelo vivere e riprodursi nella sua fattoria autarchica tra le montagne dell’Idaho e avrete un quadro dell’infanzia dell’autrice e dei suoi fratelli, mai esistiti per l’anagrafe, mai andati a scuola, mai visitati da un medico. Tara, la più giovane, riesce a iscriversi all’università e perfino a prendere un dottorato a Cambridge. A prezzo, ovviamente, dell’ostracismo della famiglia. A 31 anni, ha scritto questo memoir, bruciante e non del tutto pacificato. (M.C.)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Libri