Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Tutte le nomination agli Oscar 2018 tra sorprese inaspettate e conferme scontatissime

Finalmente ufficiali le nomination degli Oscar 2018: 13 candidature per La forma dell'acqua, seguito da Dunkirk e Tre manifesti a Ebbing, Missouri, con una grande Frances McDormand, mentre l'italiano Guadagnino se ne aggiudica 4

Le nomination per gli Oscar 2018, giunti alla novantesima edizione e presentati anche quest'anno nella notte del 4 marzo al Dolby Theatre di Los Angeles da Jimmy Kimmel, hanno rivelato poche sorprese: pieno di candidature (13) per La forma dell'acqua, potente love story tra fantasy e spy movie di Guillermo Del Toro, seguito da Dunkirk (8) e da Tre manifesti a Ebbing, Missouri (7). Grande soddisfazione per le quattro nomination all'italiano Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino (miglior film, attore protagonista: Thimothée Chalamet, sceneggiatura e canzone originale). Sotto le aspettative, invece, con due candidature soltanto, The Post, una delle quali è quella, scontata, a Meryl Streep, che raggiunge così la sua ventunesima nomination, accanto alla favoritissima Frances McDormand, strepitosa in Tre manifesti a Ebbing, Missouri, film che vede nominato praticamente il cast al completo (Woody Harrelson e Sam Rockwell concorrono insieme nella categoria di miglior attore non protagonista).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Una scena di Chiamami col tuo nome, di Luca Guadagnino, al cinema dal 25 gennaio 2018.

Silurato, nella corsa per il miglior attore e la regia, era altrettanto prevedibile, James Franco, troppo chiacchierato, dopo le recenti accuse di molestie: la conseguenza è che il suo pur bello The disaster artist si aggiudica solo una nomination per la miglior sceneggiatura non originale. Al suo posto, a sorpresa, l'outsider (si fa per dire, nel senso che non era tra i papabili) Denzel Washington per Roman J. Israel, Esq. candidato nella categoria dei protagonisti maschili, insieme al gettonatissimo Gary Oldman.

Tra le novità meno attese, gli ottimi piazzamenti di Il filo nascosto (6 nomination, di quelle cruciali: miglior film, regia di Paul Thomas Anderson, e attore protagonista, un Daniel Day-Lewis, prossimo al ritiro dalle scene) e il visionario Get out (4). E infine, sarà davvero dura attribuire un vincitore nella cinquina da urlo selezionata per la categoria dei film stranieri: il russo Loveless, il cileno Una donna fantastica, lo svedese The square, l'ungherese On body and soul, il libanese The insult, sono uno più bello dell'altro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

MIGLIOR FILM

Chiamami col tuo nome

L'ora più buia

Dunkirk

Get Out

Lady Bird

Il filo nascosto

The Post

La forma dell'acqua

Tre manifesti a Ebbing, Missouri

La forma dell'acqua.

MIGLIOR REGIA

Christopher Nolan per Dunkirk

Jordan Peele per Get out

Greta Gerwig per Lady Bird

Paul Thomas Anderson per Il filo nascosto

Guillermo del Toro per La forma dell'acqua

Saoirse Ronan con Greta Gerwig sul set di Lady Bird.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Timothée Chalamet per Chiamami col tuo nome

Daniel Day-Lewis per Il filo nascosto

Denzel Washington per Roman J. Israel, Esq.

Daniel Kaluuya per Get out

Gary Oldman per L'ora più buia

Daniel Day Lewis in Il filo nascosto.

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

Sally Hawkins per La forma dell'acqua

Frances McDormand per Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Margot Robbie per I, Tonya

Saoirse Ronan per Lady Bird

Meryl Streep per The Post

Frances Mc Dormand in Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

The big sick

Get out

Lady Bird

La forma dell'acqua

Tre manifesti a Ebbing, Missouri

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Chiamami con il tuo nome

The disaster artist

Logan

Molly's game

Mudbound

MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE

The boss baby

The breadwinner

Coco

Ferdinand

Loving Vincent

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Willem Dafoe per The Florida Project

Woody Harrelson per Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Richard Jenkins per La forma dell'acqua

Christopher Plummer per Tutti i soldi del mondo

Sam Rockwell per Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Willem Dafoe in The Florida project.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Mary J Blige per Mudbound

Octavia Spencer per La forma dell'acqua

Allison Janney per I, Tonya

Leslie Manville per Il filo nascosto

Laurie Metcalf per Lady Bird

Leslie Manville in Il filo nascosto.

MIGLIOR FILM STRANIERO

Loveless

Una donna fantastica

The square

On body and soul

The insult

MIGLIORI COSTUMI

La bella e la bestia

Darkest hour

Victoria & Abdul

Il filo nascosto

La forma dell'acqua

Judi Dench e Ali Fazal in Vittoria e Abdul.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Film