Cannes 2016: tutte le coppie che vedremo sul red carpet e i film in concorso

Cannes 2016: Charlize Theron e Sean Penn, George Clooney e Julia Roberts, Kristen Stewart e Jesse Eisenberg, ecco alcune delle coppie che vedremo quest'anno sulla Croisette. Insieme solo nella finzione? Chissà...

charlize-theron-sean-penn-cannes
Getty Images

Charlize Theron e Sean Penn. Li abbiamo visti sul red carpet di Cannes lo scorso anno: fidanzati, mano nella mano - lo sguardo di lui estasiato sul superbo 1.80 di lei. Li vedremo probabilmente anche quest'anno sulla Croisette, mal separati ma ancora insieme per presentare Last face, ultimo film dell'ex enfant terrible di Hollywood (insieme a Theron, Javier Bardem e Adèle Exarchopoulos), in concorso al Festival. Con loro percorrerà il red carpet uno stuolo impressionante di stelle, accoppiate per esigenza di copione, come Julia Roberts e George Clooney, interpreti di Money monsters di Jodie Foster, fuori concorso, o come Jesse Eisenberg e Kristen Stewart (in concorso anche con Personal shopper di Olivier Assayas), film di Woody Allen che apre ufficialmente questa edizione del Festival di Cannes. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Un trio, invece, ma di quelli da togliere il fiato, promette di essere quello formato da Léa Seydoux, Marion Cotillard (che vedremo anche in Mal de pierre di Nicole Garcia) e Vincent Cassel, insieme nell'ultima fatica del giovane canadese Xavier Dolan,Just la fin du monde. E poi ancora Shia LaBeouf, Joel Edgerton, Blake Lively, Steve Carrell, Isabelle Huppert e il nostro Riccardo Scamarcio, unico italiano per ora sul red carpet in qualità di produttore e interprete di Pericle il nero, nella sezione Un certain regard. E questo è (quasi) tutto, in attesa di svelare a breve  il programma della sezione del Quinzaine Regard. Restate sintonizzati...

Film d'apertura

Café society (Woody Allen, Usa)

Jesse Eisenberg, Kristen Stewart e Woody Allen sul set di Café society

In concorso

Toni Erdmann (Maren Ade, German)

Julieta (Pedro Almodóvar, Spagna)

American honey (Andrea Arnold, Regno Unito)

Personal shopper (Olivier Assayas, Francia)

The unknown girl (Luc e Jean-Pierre Dardenne, Belgio)

It's only the end of the world (Xavier Dolan, Canada)

La locandina di It's Only the End of the World di Xavier Dolan

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ma loute (Bruno Dumont, Francia)

Paterson (Jim Jarmusch, Usa)

Adam Driver in Paterson di Jim Jarmush

Rester vertical (Alain Guiraudie, Francia)

Aquarius (Kleber Mendonça Filho, Brasile)

Mal de pierres (Nicole Garcia, Algeria)

I, Daniel Blake (Ken Loach, Regno Unito)

Ma' Rosa (Brillante Mendoza, Filippine)

Bacalaureat (Cristian Mungiu, Romania)

Loving (Jeff Nichols, Usa)

Joel Edgerton e Ruth Negga in Loving

The handmaid (Park Chan-wook, Corea del Sud)

The last face (Sean Penn, Usa)

Sean Penn e Charlize Theron sul set di Last face

Sierranevada (Cristi Puiu, Romania)

Elle (Paul Verhoeven, Francia)

Isabelle Huppert in Elle

The neon demon (Nicholas Winding Refn, Usa)

Fuori concorso

The BFG (Steven Spielberg, Usa)

Money monster (Jodie Foster, Usa)

George Clooney e Julia Roberts in Money monsters

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

The nice guys (Shane Black, Usa)

Ryan Gosling e Russell Crowe in Nice guys

Goksun (Na Hong-Jin, Coreo del Sud)

L'ultima spiaggia (Thanos Anastopoulos e Davide Del Degan, Grecia e Italia)

Un Certain Regard

Varoonegi (Behnam Behzadi, Iran)

Apprentice (Boo Junfeng, Singapore)

Voir du pays (Delphine Coulin e Muriel Coulin, Francia)

La danseuse (Stéphanie Di Giusto)

Eshtebak (Mohamed Diab, Egitto)

La tortue rogue (Michael Dudok de Wit, Paesi Bassi)

Fuchi Ni Tatsu (Kôji Fukada, Giappone)

Omor Shakhsiya (Maha Haj)

Me'Ever Laharim Vehagvoat (Eran Kolirin, Israele)

After the storm (Kore-eda Hirokazu, Giappone)

The man who smiled (Juho Kuosmanen, Finlandia)

La larga noche de Francisco Sanctis (Francisco Márquez e Andrea Testa)

Caini (Bogdan Mirică)

Pericle il nero (Stefano Mordini, Italia)

Riccardo Scamarcio in Pericle il nero

The transfiguration (Michael O'Shea, Usa)

Captain Fantastic (Matt Ross, Usa)

Uchenik (Kirill Serebrennikov, Russia)

Midnight screenings

Gimme danger (Jim Jarmusch, Usa)

The train to Bu-San (Yeon Sang-Ho, Corea del Suda)

Special screenings

Advertisement

Hissène Habré, une tragédie tchadienne (Mahamat-Saleh Haroun, Chad)

Le cancre (Paul Vecchiali, Francia)

Exile (Rithy Panh, Cambogia)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito