Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

25 film d'azione da vedere assolutamente almeno una volta nella vita

Dai più moderni Kill Bill e Hunger Games ai classici del genere, come King Kong e Lo squalo, ecco il meglio dei film d'azione di sempre, che non sono solo per maschi nerd, come forse stavate già pensando

Film avventura cult da vedere
outnow

Ogni anno escono un sacco di film dal cast stellare che ci portano al cinema a suon di bicipiti muscolosi e scene di inseguimenti e sparatorie. Spesso finisce che al posto di tenerci con il fiato sospeso i film d'azione ci portino a mangiare un sacco di snack per tirare la fine. Qualche volta però succede anche che un film sia talmente appassionante da doverci ricordare anche di respirare. Ecco dunque una selezione dei film d'azione più belli di sempre, grandi classici o pellicole più recenti, da vedere alternandoli ai nuovi film più attesi del 2017.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 King Kong (1933)
Getty Images

Considerato il papà di Jurassic Park e degli Alien di Roger Ebert, King Kong è un capolavoro di tecnica che utilizza trucchi da manuale come l'animazione stop motion o le azioni dal vero e gli effetti speciali. Il thriller di David Selznick in cui la bestia tiene stretta la bella fanciulla era per l'epoca un trattamento estremamente innovativo, che conserva lo stesso appeal spaventoso anche se lo guardi oggi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Il club dei 39 (1935)
Getty Images

Prima di arrivare a La donna che visse due volte, Alfred Hitchcock lavorò ampiamente sulla padronanza della tecnica della  suspance. Considerato il momento topico in cui Hitchcock elaborò il «MacGuffin», divenuto negli anni poi la sua firma distintiva,  Il club dei 39  è divenuto fonte d'ispirazione per i moderni thriller d'azione (basti pensare a The Bourne Identity e Il Fuggitivo). Vi basterà guardare la scena del Big Ben per capire perchè.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Il tesoro della Sierra Madre (1948)
Getty Images

L'avventura western che è valsa a Humphrey Bogart un Oscar. Un racconto ambientato nel deserto del Messico e incentrato su in gruppo di cowboy avidi e accecati dalla corsa all'oro, un modello che si può ritrovare praticamente in ogni film,  Star Wars e Indiana Jones inclusi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 I sette samurai (1954)
Getty Images

Monocromatico. Sottotitolato. Lungo. Ma al tempo stesso conficcato nel nostro immaginario. Il dramma del giapponese Akira Kurosawa su un gruppo di samurai impegnato nel proteggere un villaggio non può che meritare la nostra attenzione. Basti pensare che ancora oggi l'epica di Quentin Tarantino fonda le sue radici proprio qui.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Il braccio violento della legge (1971)
Getty Images

Prima di puntare senza alcuna regola dritto verso il equilibrio psicologico (The Exorcist, Killer Joe), William Friedkin esplorò con la stessa sconsideratezza anche le droghe, il razzismo e la velocità della Pontiac LeMans ne Il braccio violento della legge, al cardiopalma  l'inseguimento del treno della metropolitana di New York.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Lo squalo (1975)
Getty Images

Spielberg è riuscito a trasformare un film su un gruppo di uomini impegnati nella caccia di uno squalo mortale in un blockbuster estivo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 Alien (1979)
Getty Images

Si tratta di un film horror, che Ridley Scott trasforma però in una pellicola d'azione.
A renderlo epocale la scelta innovativa del regista di mettere come protagonista una donna, la prima di una serie (Beatrix Kiddo, Sarah Connor) sfortunatamente non troppo lunga.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8 I predatori dell'arca perduta (1981)
Courtesy

Steven Spielberg, forte di una storia di George Lucas e del fascino vagabondo di Harrison Ford, prese in prestito dal cinema anni '30 e '40 per creare un film d'avventura che ha ispirato un'intera generazione. Rumors dicono che nel 2019 arriverà la 5 puntata, forti del fatto che di Indi non ne avremo mai abbastanza. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
9 L'Impero colpisce ancora (1985)
Getty Images

Una nuova speranza ci ha introdotti nel fantastico mondo degli Jedi, ma è con L'impero colpisce ancora che si è fatta la storia del cinema. Considerato il più bell'episodio della saga di Star Wars, è un affascinante melodramma familiare  che si trasforma in un'avventura di fantascienza, impossibile non adorarlo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
10 Terminator 2 - Il giorno del giudizio (1991)
Courtesy

T2 è uno dei pochissimi sequel ad essere migliore del film originale. L'azione, la storia e le battute sono molto più efficaci nel secondo episodio. Il capolavoro di James Cameron era ed è una macchina da box-office e così come i suoi cyborg è impossibile da uccidere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
11 Bad Boys (1995)
Getty Images

Will Smith e Martin Lawrence, inizialmente erano stati scelti Jon Lovitz e Dana Carvey del Satyrday Night Live, interpretano due poliziotti di Miami che schivano proiettili tra uno sketch e l'altro. Esorbitante la produzione e eccessiva l'azione, si introduce per la prima volta il «Bayhem», ovvero lo stile di movimento di camera, composizione dell'immagine e montaggio che da allora caratterizza la filmografia di Michael Bay.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
12 Braveheart (1995)
Getty Images

Interpretazione da oscar per Mel Gibson, in uno dei poemi epici migliori di tutti i tempi. Tra brutali scene di battaglia e la vendetta della guerra,  Braveheart rimane una storia d'amore intima e bellissima.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
13 Matrix (1999)
Getty Images

Un omaggio agli anime, ai fumetti e al kung fu, la storia dei fratelli Wachowskis è quella di un eroe chiamato Neo.
Il contributo più significativo per la storia del cinema è l'introduzione del «bullet time». un effetto visivo che consente di vedere ogni momento della scena al rallentatore sfidando le normali logiche.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
14 Kill Bill Vol. 1 (2003)
Courtesy

Grindhouse. Arti marziali. Blaxploitation. Spaghetti westerns. Come lo chiamate,  Quentin Tarantino ha preso ispirazione da li.  Da cinefilo com'è, ha trasformato il film in due parti con protagonista Beatrix Kiddo e il suo Bill in una citazione del cinema che fu. Un conto è costruire la propria carriera sui tributi e un conto è farlo bene. Questo è quello che ha fatto intrepido  trasformando l'eroina dei film Hattori Hanzo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
15 Oldboy (2003)
Courtesy

Il regista sud coreano Park Chan si ispira all'omonimo manga giapponese per la sua storia. Ma diversamente dal suo predecessore il film di Park non si risparmia con la violenza, con immagini cruente e una narrativa tormentata, facendosi pioniere di una nuovo genere d'azione basato sulla tortura.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
16 Gli incredibili (2004)
Courtesy

Prodotto dalla Pixar, Gli incredibili raccontano con gioia e un linguaggio capibile dai bambini sottotesti sociopolitici, Brad Bird usa i suoi eroi per fare una satira intelligente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
17 The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo (2007)
Courtesy

Il finale di una trilogia che sa migliorarsi a ogni episodio. In The Bourne Ultimatum, Paul Greengrass gioca con il tempo e lo spazio e porta il protagonista Jason Bourne all'apice della sua crisi d'identità, elevando la sofferenza in una forma d'arte più alta. Il risultato è un film che ha regalato a Matt Damon in una celeb di serie A.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
18 Il cavaliere oscuro (2008)
Courtesy

È di Christopher Nolan il merito di essere riuscito a portare Batman e il suo Jocker a un livello più alto. Narrazioni incrociate, sequenze d'azione lunghissime o semplicemente diaboliche, da qui in avanti sono diventate le basi di un nuovo modo di intendere il sottogenere dei film d'azione legati ai supereroi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
19 The Hurt Locker (2008)
Everett

Un thriller di guerra non convenzionale firmato da Kathryn Bigelow capace di conquistarsi diversi Oscar nel 2010 tra i quali miglior regista e miglior film.
Un taglio diverso rispetto agli altri film sulla guerra in Iraq, un film incentrato su un gruppo di artificieri e sminatori dell'esercito statunitense e soprattutto sulle conseguenze fisiche e psicologiche di un mestiere come quello. Dalla suspance sempre incalzante.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
20 District 9 (2009)
Courtesy

Ogni grande film d'azione ha un X factor. A caratterizzare quest'opera del sudafricano  Neill Blomkamp è l'originalità del pensiero.
Si tratta di un thriller fantascientifico basato sulla costruzione innovativa delle immagini generate al computer, tra armi e alieni, 
il tutto con un budget limitato.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
21 The Raid - Redenzione (2011)
Courtesy

Niente computer grafica, niente armi di fantasia, solo un  gruppo di ragazzi che mostrano la potenza della tradizionale arte marziale indonesiana Pencak Silat.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
22 Hunger Games (2012)
Courtesy

Il motivo principale per cui questo film di Gary Ross compare in questa lista è che c'è Jennifer Lawrence. Con la sua interpretazione di Katniss Everdeen Katniss Everdeen, ha portato questa avventura al femminile in cima al box-office. Speriamo che questo basti per porre fine alla supremazia maschile in questo genere cinematografico.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
23 Snowpiercer (2013)
Courtesy

Ci troviamo davanti al capolavoro apocalittico di Bong Joon-ho, con star del calibro di Chris Evans e Tilda Swinton intrappolate in un treno che ruota intorno alla terra all'interno del quale c'è una divisione in classi sociali che non può che generare lotte tra i sopravvissuti che lo popolano.
Più che un film d'azione, questo è un monito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
24 John Wick (2014)
Courtesy

La storia è molto semplice: gli hanno ucciso il cane. Tutto quello che vuole adesso, è uccidere loro. La semplicità però si limita solo alla trama. Una pellicola d'azione in cui, grazie alle riprese e al montaggio, viviamo empaticamente le emozioni più vere del protagonista, John Wick.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
25 Mad Max: Fury Road (2015)
Courtesy

Decenni dopo Thunderdome, George Miller risuscita il suo incubo ambientato in un futuro distopico post apocalittico. Più che azioni concitate e a tutto gas, il suo racconto reinventa il concetto di inseguimento. Che sia meglio o peggio rispetto all'originale, l'attenzione è sempre alle stelle.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Film