Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Le 5 donne più amate da Woody Allen

Il regista, che compie 81 anni il 1° dicembre 2016, si è sempre circondato da donne, fin dagli albori della sua carriera: dalla storica Diane Keaton alla più recente Emma Stone, ecco chi sono le attrici che più lo hanno ispirato

woody allen le donne più amate
Getty Images

C'è chi lo ama e chi lo odia, con una sola certezza: non si può restare indifferenti al genio di Woody Allen. Il regista, che il 1° dicembre 2016 compie 81 anni, ha costruito una carriera non solo su un sarcastico umorismo, ma anche sulle donne: tante donne, tutte diverse tra loro, ma accomunate da uno straordinario carisma. Dalla storica Diane Keaton alla più recente Emma Stone, scopri chi sono le 5 muse più amate da Woody Allen.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Diane Keaton
Getty Images

Woody Allen è sinonimo di Diane Keaton, e viceversa. L'attrice, tra il 1973 e il 1994, è stata protagonista di ben 7 film girati dal regista, tra cui il famosissimo Io e Annie (in cui la Keaton, forse per la prima volta, ha messo in scena uno stile maschile di gran classe diventato iconico). All'epoca, tra Woody e Diane non c'era solo un'ottima intesa sul grande schermo, ma anche una storia d'amore: i due si sono conosciuti nel 1968 a Broadway per poi lasciarsi 10 anni dopo. Nonostante la rottura, la stima reciproca resiste e l'attrice, nel 1994, torna a lavorare con lui nella pellicola Misterioso omicidio a Manhattan.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Mia Farrow
Getty Images

Eterea, capelli biondi e occhi azzurri, viso angelico: è Mia Farrow, forse la donna più amata dal regista, ma anche la più odiata. Innamorati dal 1980 al 1992, i due hanno girato ben 13 film insieme, tra cui anche Hannah e le sue sorelle (1986). Dalla loro unione è nato il quarto figlio dell'attrice, Ronan Farrow. Ma tra Woody e Mia nulla è destinato a durare, se non le battaglie legali e le accuse reciproche di molestie: i due divorziano nel 1992, complice anche lo scandalo suscitato dalla relazione del regista con Soon-Yi Previn, figlia adottiva dell'attrice.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Scarlett Johansson
Getty Images

Sono tre i film di Woody Allen che vedono Scarlett Johansson protagonista: Match Point, Scoop e Vicky Cristina Barcelona, usciti al cinema tra il 2005 e il 2008. Viste le uscite tanto ravvicinate dei film, Allen decise di troncare la collaborazione con l'attrice giustificandosi così: «Desidero lavorare ancora con lei in futuro, ma non voglio che sia prevedibile. Non voglio che sia considerata la mia nuova musa».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Penélope Cruz
Getty Images

La bellezza mediterranea di Penélope Cruz è l'eccezione che conferma la regola per Allen: se in genere nei suoi film sono protagoniste donne esili, delicate e talvolta anche androgine, la Cruz sfoggia una sensualità non comune per i canoni del regista. Che, pare, abbia scritto apposta per lei la parte di Maria Elena in Vicky Cristina Barcelona dopo averla vista in Volver di Almodóvar. L'attrice compare anche nel film To Rome with Love (2012).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Emma Stone
Getty Images

Fascino sbarazzino, lentiggini e capelli rossiEmma Stone per la sua bellezza eterea e per le curve appena accennate ricorda vagamente una giovane Mia Farrow. L'attrice è protagonista insieme a Colin Firth del film Magic in the Moonlight e di Irrational Man (rispettivamente 2014 e 2015). Sarà lei l'ultima musa di Woody Allen oppure le appena battezzate Kristen Stewart e Blake Lively?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Film