Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Vacanze Romane: 5 curiosità sul film con Audrey Hepburn e Gregory Peck

Il Festival del Cinema di Roma, il 18 ottobre 2016, porta in Piazza di Spagna il celebre film con una proiezione aperta al pubblico: scopri 5 cose che non sai sulla storia più romantica del grande schermo

Vacanze romane curiosità
Getty Images

Una Vespa che sfreccia lungo le strade di Roma, una principessa che desidera una vita normale e un uomo gentile, affascinante, d'altri tempi: Vacanze Romane è uno dei film più romantici della storia del cinema, capace di far sognare ancora oggi e che ha consacrato due icone del grande schermo, Audrey Hepburn e Gregory Peck. Proprio per celebrare i 100 anni dalla nascita dell'attore, la Festa del Cinema di Roma, il 18 ottobre 2016, si mette in prima fila con una serie di eventi in Piazza di Spagna, tra le location protagoniste del film: la cerimonia si concluderà, alle 21.30, con una proiezione di Vacanze Romane aperta al pubblico. Ma se si sa tutto della principessa Anna (Audrey Hepburn) e del bel giornalista Joe Bradly (Gregory Peck), le riprese e la produzione del film nascondono qualche curiosità: pronta a scoprirle con noi?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 In principio non erano Audrey e Gregory
Getty Images

Inizialmente i produttori della pellicola avevano proposto il ruolo di Anna a Elizabeth Taylor e quello di Joe a Cary Grant: entrambi gli attori rifiutarono, contribuendo così alla consacrazione di Audrey Hepburn e Gregory Peck.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Scene improvvisate
Youtube

La celebre scena in cui Gregory Peck infila la mano nella Bocca della Verità fingendo di averla persa non era in copione: l'attore improvvisò, suscitando in Audrey Hepburn una veritiera reazione di spavento.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Roma, una grande protagonista
Getty Images

Vacanze Romane è stato uno dei primi film di Hollywood girato interamente all'estero. Infatti, a differenza di molte altre pellicole del tempo, non è stato realizzato in studio ma la produzione si è recata fisicamente a Roma, dando alla nostra capitale un ruolo fondamentale nella storia. Tra le location scelte per le riprese ci sono diverse bellezze romane, tra cui la Fontana di Trevi, Piazza Venezia, Piazza di Spagna, il Colosseo e il Pantheon.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Bianco e nero come scelta di stile
Getty Images

Nonostante la tecnologia dell'epoca già permettesse l'utilizzo della pellicola a colori, la produzione decise di mantenere comunque il bianco e nero: l'obiettivo era quello di non distogliere l'attenzione dello spettatore dalla storia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 I romani, comparse sul grande schermo
Getty Images

Le riprese in esterna hanno coinvolto migliaia di romani.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Film