Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

È davvero formativo conoscere il percorso delle attrici che hanno lasciato un segno nella storia cinema

Ci sono dei film che sfidano gli stereotipi e che riescono a mandare un forte messaggio anche grazie alle carismatiche attrici che li interpretano

Al cinema gli stereotipi sono di casa. Ci sono eccezioni, è vero, ma spesso i personaggi – indipendentemente dal film in questione – sono rinchiusi in limiti ben ristretti: il bello e dannato, la ragazza intelligente ma bruttina (e, al contrario, la carina un filo tonta), l'uomo che comanda e la donna che si sente pienamente se stessa solo nella maternità. Un elenco praticamente infinito, insomma. Ci sono, tuttavia, alcuni film in cui le protagoniste hanno sfidato gli stereotipi nel cinema e sono diventati dei veri e propri esempi per l'universo femminile (e non solo).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ripercorriamo dunque questi film, senza soffermandoci solo loro trama (se non li avete visti, rimettetevi subito in pari!), ma su come hanno contribuito a far sì che alcuni stereotipi cadessero.

Geena Davis e Susan Sarandon in "Thelma & Louise" (1991)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Questo film, come è noto, è un chiaro esempio di femminismo. La capacità dei personaggi di affrontare l'ingiustizia di genere, di autodeterminarsi e di compiere un viaggio che è una metafora della scoperta di se stesse è qualcosa che ancora oggi, a distanza di tanti anni, risulta affascinante. Grandissime Susan Sarandon e Geena Davis.

Hilary Swank in "Boys don't cry" (2000)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il film ricostruisce il caso di Teena Brandon, uomo nato nel corpo di una donna. A interpretarlo è Hilary Swank con una bravura tale che ha lasciato a bocca aperta milioni di persone in tutto il mondo. La capacità di narrare una storia così intima e, allo stesso tempo, così violenta rende il film una pietra miliare della cinematografia.

Parminder Nagra in "Sognando Beckham" (2002)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Jess Bahmra ha un sogno: dedicare la sua vita al gioco del calcio e ha talento per questo. Tuttavia la sua famiglia indiana conservatrice le impedisce di seguire il suo sogno, basandosi su tradizioni sessiste.

Meg Ryan in "Against the Ropes" (2004)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Meg Ryan ha vestito i panni di Jackie Kallen in questo film ispirato alla sua vita. Jackie è una donna ebrea di Detroit che diventa manager di boxe e porta al successo diversi atleti. Non ha nulla da invidiare ai suoi colleghi uomini che svolgono lo stesso lavoro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ellen Page in "Juno" (2007)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Juno MacGuff è un'adolescente simpatica e intelligente. Dopo la sua prima (e unica) esperienza sessuale con il suo migliore amico, Paulie Bleeker, rimane incinta. Il percorso di Juno – interpretata da Ellen Page – in tutto il suo periodo di adolescente incinta è memorabile e, allo stesso tempo, profondamente umano.

Charlize Theron in "Mad Max: Fury Road" (2015)

La bella Charlize Theron ha dimostrato che non sono solo gli uomini a saper guidare a forti velocità, sporcarsi e dare calcioni nel didietro allo stesso tempo!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Film