Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Ghostbusters, il remake del film è tutto al femminile

Gli acchiappafantasmi tornano sul grande schermo, questa volta sotto vesti femminili: tra le protagoniste Melissa McCarthy, che ci ha raccontato tutti i retroscena

Sony Pictures Releasing International

Gli acchiappafantasmi sono tornati al cinema, ma in una versione tutta al femminile. Il regista Paul Feig, nel suo Ghostbusters (ora nelle sale), ha voluto dare un volto di donna agli eroi che  sconfiggono gli spiriti maligni: le protagoniste, insieme a Chris Hemsworth come personaggio maschile, sono Kristen Wiig, Kate McKinnon, Leslie Jones e Melissa McCarthy, comica americana allegramente oversize e stilista per taglie forti (oltre che interprete dell'amata Suki di Una mamma per amica). L'abbiamo intervistata e ci ha raccontato quali sono i suoi segreti, nello specifico tre: «Chef privato, carboidrati a mille, zero movimento», scherza. «Un po' è vero», precisa. «Se fossi stata magra da ragazzina, nessuno mi avrebbe preso in giro e non sarei mai andata a studiare improvvisazione, la vera palestra della risata... e della vendetta». 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Melissa McCarthy e Chris Hemsworth in una scena di Ghostbusters.
Sony Pictures Releasing International

Moglie di Ben Falcone («Mi faceva pena perché era sempre solo, così me lo sono sposato»), madre di  Vivian, nove anni, e Georgette, sei  («Insegno loro che noi donne possiamo fare tutto»), Melissa è sicura che il film farà il botto. «Certo, è il contrario delle regole di Hollywood», osserva, «la protagonista è donna, over 35 e pesa più di 65 chili. Ma Ghostbusters è un film storico, un misto d'azione e umorismo. E spiegherà a tutti che le donne fanno ridere quanto gli uomini».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Film