5 hit moment della London Fashion Week, day 2

Fashion trip, ecco cosa succede durante la settimana della moda londinese: stay tuned!

Scoop del secondo giorno della London Fashion Week: la it girl Alexa Chung indossava un cappotto di pvc nero, immortalata durante la sfilata di J.W. Anderson. Fin qui nulla di sospetto considerato il tipico cielo grigio. In realtà si tratterebbe di un pezzo della sua prossima collezione in collaborazione con Marks & Spencer, disponibile nei negozi dal 1 novembre. Ma vi lasciamo il gusto dell'attesa per quello. Ecco invece cosa ci è piaciuto di più del secondo giorno della Lfw.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Un Markus Lupfer rock-floreale

Non lasciatevi ingannare dai fiorellini, la collezione di Markus Lupfer è tutt'altro che romantica. Camice in pizzo trasparente, gonne see-through con applicazioni lurex e dettagli di pelle, c'è tutto il vibe degli anni '60 nell'aria. Focus su: gli occhiali hanno la forma di una mela!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Nella serra di Peter Jensen

Una dimensione bucolica (i fiori sono veri), una serra vivente ispirata a Lady Rhoda Birley di Oswald Birley. Un tripudio di colori, maxi vichy, pantaloni croppati e clogs ai piedi. Focus su: il cappello di paglia sopra al foulard annodato sotto al collo, con variante foulard-fatto-di-capelli. Per intenderci: riga in mezzo e capelli annodati proprio come un foulard.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 I panta del futuro di Paula Knorr

La designer di Francoforte si ispira al mondo astratto della psiche umana e delle emozioni. Le sue creazione nascono con l'idea di supportare l'identità femminile, con l'obiettivo di renderla powerful. Di certo un paio di panta silver così sono capaci di spedirti a razzo nello spazio!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 L'amore conta, ai piedi di Giulia Percudani

Possiamo svelarvi poco su di lei, ma la intervisteremo very soon. Le sue pump con tacco love ci lascia con un dubbio: che l'amore dia il giusto slancio con lo stesso effetto di un tacco 12? O che forse e' solo un qualcosa da mettere sotto ai piedi?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Il nude perfetto di Barbara Casasola

C'è poco da aggiungere, di fatto insuperabile. Effortlessly chic. Tradotto: eleganza senza sforzo!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Speciale Sfilate