Moda autunno 2016: 8 collezioni speciali da mezza stagione

L'arte delle limited edition nella moda autunno 2016: ecco quelle da non perdere, tra collaborazioni e collezioni esclusive, anche per la mezza stagione

Dalla mini collezione di scarpe alle capsule di gioielli, dal ritorno del jeans anni '70 alle collaborazioni artistiche, che spaziano dal teatro allo sport. La moda autunno 2016 punta sull'esclusività grazie a 8 collezioni speciali, perfette per la mezza stagione e non solo!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Aria di novità

Sandra Choi, direttrice creativa e anima di Jimmy Choo, ha disegnato una capsule collection ad hoc per il nuovo negozio di via Sant'Andrea di Milano, rinnovato nel look e con uno spazio dedicato all'uomo. La mini collezione, sensuale e grintosa, comprende due sandali e uno stivale a tacco alto, in pitone. Imperdibili.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Fuochi d'artificio

Una limited edition di bracciali coloratissimi e preziosi, in 7 nuances – dal rosso scuro al tanzanite – per festeggiare l'apertura della nuova boutique Pomellato in via Montenapoleone. Très chic!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
In scena

Kristina T va a teatro (ma non sul palcoscenico). Il marchio creato da Cristina Tardito, infatti, vestirà le maschere del Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale che lavorano nei teatri Carignano, Gobetti e Fonderie Limone. Primo "defilé" fra le fila degli spettatori l'11 ottobre, al Teatro Carignano, con la prima nazionale dello spettacolo Il giardino dei ciliegi di Anton Cechov (regia di Valter Malosti, interpretato da Elena Bucci, Fausto Russo Alesi, Natalino Balasso).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Sneakers per tutti

Una novità super cool dal mondo delle sneakers: arriva Hu NMD, la scarpa da ginnastica di adidas Originals progettata da Pharrell Williams. Il cantautore, musicista, produttore discografico, rapper, imprenditore e ora stilista americano ha puntato tutto sul design accattivante, un colore deciso e una scritta audace, Human Race. Perché ogni sneaker deve racchiudere e trasmettere le molteplici sfaccettature dell'umanità.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Forza America

Il mitico denim di Gap e le celebri stampe plaid di Pendleton per una capsule collection con pezzi iconici per grandi e piccini. Come il giubbotto di jeans, un grande classico, impreziosito da rombi colorati. La giacca giusta per le prime settimane d'autunno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Inno alla camicia

Il brand di camiceria Xacus lancia, per i suoi 60 anni, la capsule A Shirt, a Star. Una mini linea, ovviamente di camicie, composta da 6 modelli, quattro da uomo e due da donna, ispirate alle bluse più famose del cinema. Per lui: dalle stampe esotiche di Elvis Presley in Blue Hawaii al bianco impeccabile di Sean Connery, Roger Moore e Daniel Craig nella saga di James Bond, dai quadretti di Tom Hanks in Forrest Gump al bicolore grintoso di Michael Douglas in Wall Street. Per lei, invece, le righe evergreen di Fino all'ultimo respiro, dove Jean Seberg ruba la camicia a Jean Paul Belmondo, e il lino freschissimo di Maryl Streep in La mia Africa. Un viaggio tra cinema e moda per il capo più iconico di sempre.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
I mille volti (+1) del jeans

Il jeans? Si porta al polso. Rifle, infatti, lancia la sua prima collezione eco-friendly Rifle Wood Watches. Orologi in legno unisex in cui l'acero, il sandalo e lo zebrano si mescolano a tela denim e pelle. Il risultato? Un orologio decisamente trendy, proprio come un paio di jeans.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Revival di stile

Nuova veste e nuovo nome per i leggendari 505 di Levi's: il denim che ha fatto la storia degli anni'70, quando artisti pop, graffitari, scrittori e rock star lo maltrattavano personalizzandolo a modo loro, diventa ora Levi's 505C, dove la C sta per customized. Gamba più stretta e fit slim perfetto, per garantire il mood vintage di sempre.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze