Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Lungo l'assolata riviera di St. Tropez passeggiava a piedi nudi sulla sabbia un'affascinante bionda con addosso niente più di una maglia a righe bianche e blu e un paio di shorts di tela. Erano gli anni Cinquanta e così Brigitte Bardot faceva proprio uno stile destinato a segnare per sempre la storia della moda: lo stile cruise.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

In effetti già dagli anni '20 la maglia bretone, nata come uniforme da lavoro e successivamente indossata solo dai più piccoli, aveva conquistato le passerelle dell'alta moda - in primis quelle di Coco Chanel, la prima a far sfilare le proprie modelle con addosso gli elegantissmi capi alla marinère - grazie a quel suo mood fresco e sofisticato che richiama fin da subito la leggerezza delle spiagge più amate dal jet set internazionale.

Let's sail away! #intimissimi #italianlingerie {CGD1238}

A post shared by Intimissimi (@intimissimiofficial) on

Da allora sono passati molti anni ma ancora oggi il fashion system continua a riscoprire il fascino dello stile cruise stagione dopo stagione, incapace di resistere a quel côté chic che l'intramontabile fantasia a righe conferisce a qualsiasi look. Così questa tela rubata dalle divise dei marinai col tempo è comparsa su abiti, blazer, scarpe e accessori haut de gamme da indossare tanto al mare quanto in città.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Intimissimi fa propria la storia dello stile cruise e lo reintepreta in chiave contemporanea attraverso una sofisticata canotta dove la leggerezza della seta si combina a righe più spesse e più sottili per dare vita a un capo cult da indossare nella propria quotidianità. Perché l'eleganza dello stile cruise è l'ideale non solo per i weekend sur la côte.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze