Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Come Sex and the City ha cambiato (e continua ancora a cambiare) il nostro modo di vestirci

Vent'anni dopo il debutto della serie tv di culto ambientata a New York, gli outfit memorabili delle protagoniste Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda, non smettono di influenzare le scelte del nostro guardaroba

Sex and the City è passata alla storia come una delle serie tv più fashion di tutti i tempi. Sono passati quasi 20 anni dal suo debutto in televisione (era il 1998), ma ancora oggi le scelte di stile delle 4 protagoniste servono da ispirazione e le ritroviamo persino sulle passerelle delle sfilate. Riguardiamo insieme

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Le gonne in tulle di Carrie

La scena più iconica di Sex and the City è senz'altro quella in cui Carrie Bradshaw cammina per New York con indosso un tutù da ballerina. Una mise simile è stata ricreate nell'ultimo episodio della serie come anche nel primo film, diventando quasi il segno distintivo di tutta la serie. Come ha influito sulla moda? Dopo averlo usato spesso da Valentino, Maria Grazia Chiuri ha portato di nuovo il tulle nella sua prima collezione di Dior e i suoi abiti sono state indossati da alcune delle attrici più famose sul red carpet, come Jennifer Lawrence e Bella Hadid. Le sue atmosfere da fiaba sono state amate da Calvin Klein che, in seguito, ha realizzato un bellissimo vestito da ballerina per Nicole Kidman a Cannes. Carrie na sarebbe stata fiera!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 La passione di Charlotte per il rosa

Care millennials, pensate di essere state le prime? Dovete ricredervi, perché Charlotte Rock, principessa dell'Upper East Side, indossava decine di vestiti rosa ben prima di voi. Il rosa, con tutte le sue sfumature, fino al fucsia e al salmone è poi diventato un tratto distintivo dello stilista Roland Mouret ed è anche uno dei colori dell'inverno 2017.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Il taglio di capelli di Miranda

È il taglio perfetto per l'estate, ma prima di Cara Delevingne, Kristen Stewart e Ruth Bell, c'è stata Miranda Hobbes con i suoi capelli corti. Non l'ha inventato certo lei questo taglio, ma l'ha portato per così tanto tempo che è diventato la caratteristica distintiva dell'avvocato della serie, e il corto rosso fiero va molto anche nelle sfilate di quest'anno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 I completi maschili di Samantha

Mai come in questo 2017 gli abiti maschili indossati da Samantha Jones in ogni situazione sono stati così di moda, e infatti li abbiamo visti ovunque: da Rita Ora a Cara Delevingne, e ovviamente Hillary Clinton, ma anche nelle proposte di stilisti come Gucci e Paul Smith.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 La collana di Carrie con il suo nome

Oggi tutte abbiamo qualcosa di personalizzato, dalla custodia dello smartphone alla bottiglietta dell'acqua o alla maglietta. Ma non è sempre stato così. Comprata a un mercatino delle pulci praticamente a costo zero, la collana di Carrie con il suo nome ci ha insegnato che un po' d'individualismo aiuta a fare strada.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Il color block di Samantha

L'abbinamento di rosso e rosa è una tenedenza della moda 2017, ma l'accostamento dei colori in maniera audace è in realtà una delle scelte di stile più significative di Samantha Jones negli anni 90. Blu e rosso? Giallo e nero? Rosa e arancione? Non è un problema: possiamo vederli, per esempio, nella collezione primavera-estate 2017 di Balenciaga.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 La pelliccia vintage di Carrie

Se la gonne di tulle rimane l'outfit simbolo di Carrie, il suo cappotto di pelliccia è uno dei look più memorabili della serie. Indossata dal primo all'ultimo episodio (e persino nel film), questa pelliccia vintage ha fatto poi la sua comparsa in molte sfilate, abbinata all'abito da sera o al pigiama, da indossare a un party ma anche per eventi più casual. Oggi forse abbiamao una percezione diversa delle pellicce, ma stilisti come Simone Rocha hanno reinventato questo classico in una versione cruelty-free.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8 Manolo, Manolo, Manolo

È difficile negare l'impatto di Carrie Bradshaw su Manolo Blahnik, che è diventato un marchio noto a tutte, grazie alle sue scarpe inconfondibili grazie ai colori e alle decorazioni. Insieme hanno lanciato molti progetti e le Manolo sono ancora oggi indossate dalle icone dello street style.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze