Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Rockstud Spike, la nuova it bag che racconta Valentino

Tra le borse must have della prossima stagione c'è lei, la nuova Rockstaud Spike della maison diretta da Pierpaolo Piccioli. Attitudine rock e grande artigianalità

Una borsa per raccontare il nuovo capitolo di Pierpaolo Piccioli, unico direttore creativo della griffe dopo l'addio di Maria Grazia Chiuri. Un nuovo inizio che si materializza proprio in questo piccolo gioiello di pelletteria, una it-bag che racchiude in sé l'universo Valentino fatto di couture, artigianalità e ricerca. Nella trapuntatura artigianale, le borchie diventano punteggiature punk, come in un racconto. E proprio da questo nuovo inizio, che promette già di essere un successo della moda autunno inverno 2016, Pierpaolo Piccioli sceglie un racconto nel racconto attraverso un progetto di storytelling con il fotografo Terry Richardson. Protagonista, ovviamente, la Rockstud Spike Bag, abbinata a persone di ogni razza, cultura e provenienza, selezionate con uno street-casting tra le vie di New York. A dimostrazione che lo stile e la moda camminano sull'asfalto. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Così, nelle strade di lower Manhattan, lontano dai panorami stereotipati del classico skyline, Rockstud Spike sfila tra la gente in contesti quotidiani, cosmopoliti e variegati. Una campagna pubblicitaria, quella di Valentino, che si ispira al sito Humans of New York, progetto fotografico e catalogo umano fondato da Brandon Stanton che da anni ritrae l'umanità che popola la Grande Mela. Tanti i video virali e storie girate da Terry Richardson che raccontano quel mosaico di culture e di vite che è New York, città scelta dalla griffe Valentino, come simbolo universale di una società in cui diversità e unicità restano il requisito fondamentale della contemporaneità.

[

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Per la sfilata parigina di Valentino, che segna il debutto di Pierpaolo Piccioli come unico direttore creativo della Maison, occorrerà aspettare il 2 ottobre. Nel frattempo ecco questa strepitosa it bag e, nel video, la sua storia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Borse