Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Occhiali: Etnia Barcelona meets Jean-Michel Basquiat

Gli occhiali diventano opere d'arte grazie alla capsule collection del marchio spagnolo, presentata a Brooklyn con un party esclusivo

  • Le opere di Jean-Michel Basquiat, grande protagonista del graffitismo americano, sono ora anche sulla capsule di occhiali: Etnia Barcelona meets Basquiat. Ultimo artista scelto dal brand spagnolo noto per le collaborazioni artistiche con icone dell'arte e della fotografia. 

    Gli occhiali della capsule Etnia Barcelona meets Jean-Michel Basquiat.

    Pubblicità - Continua a leggere di seguito

    Per presentare la capsule, un party "street " al Dumboo Loft di Brooklyn, hometown dell'artista.  Tra la performance del rapper Oddisee, uno show di danza free style e un maxi wall tutto da disegnare.

    Atmosfera street al party di Brooklyn con performance live di Oddisee.

    La collezione è in vendita presso 20 punti vendita esclusivi
    tra cui 10 Corso Como a Milano, San Carlo dal 1973 a Torino, Colette a Parigi, Selfridges a Londra, Saks Fifth Avenue a New York e nelle
    gallerie d'arte più importanti come Whitney Museum of American Art di
    New York e Shanghai Museum of Contemporary Art.

    P.S. Per la cronaca, c'erano anche celebs e ospiti internazionali come Solange Knowels, Sita Abellan e Miranda Makaroff.

    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Accessori