Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

L'incredibile storia del bracciale Love di Cartier è la prova che non esiste promessa d'amore più eterna

Un simbolo, una promessa, una leggenda

Getty ImagesCourtesy Cartier/Composit Letizia Redaelli

Il gioiello più desiderato-amato-voluto del nostro tempo (è il prezioso più cercato su Google) si chiama Love Bracelet (un nome che, di per sé, è già una bellissima promessa d'amore), firmato Cartier.

[instagram ]

Un post condiviso da Cartier Official (@cartier) in data: 15 Feb 2017 alle ore 09:57 PST

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

[/instagram]

Un bracciale che ha una storia ricchissima, leggendaria. Creato nel 1969 da Aldo Cipullo, designer di Cartier nato e cresciuto a Firenze, sulla base di un progetto rivoluzionario ispirato all'arte medievale fiorentina. Guidato dal mistero e insieme fascino e insieme orrore della promessa d'amore eterno e fedele di quell'epoca oscura, ha creato un bracciale molto simile alla cintura di castità. Le viti? Ci sono. La silhouette circolare? Anche. La chiave per aprirlo? Non potevano mancare.

Gestualità misogina? Gioiello maschilista? Per evitare che il concept del suo gioiello si avvicinasse anche solo lontanamente a questa chiave di lettura, il designer ha ribaltato quel rito medievale per trasformarlo nella promessa più pura e indistruttibile del mondo.

All'inizio il Love Bracelet di Cartier poteva essere venduto solo in coppia a coppie, come gesto di amore assoluto e indivisibile, che solo un cacciavite dorato (lo stesso che la maison tiene moltissimo a dare in dotazione anche oggi) avrebbe potuto dividere. Letteralmente. Nei primi anni Settanta però, non era chiaro alla clientela che quel gioiello non si poteva acquistare singolarmente, ma che per averlo era necessaria una promessa o, "banalmente", un amore vero.

Cartier regalò Love a 25 coppie celebri (da Sophia Loren e Carlo Ponti adAli MacGraw e Steve Mcqueen, passando per Elizabeth Taylor e Richard Burton) affinché lo indossassero come simbolo prezioso della loro unione eterna.

Steve Mcqueen e Ali MacGraw con il Love Bracelet di Cartier.
Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Strategia geniale che riscosse un successo enorme, negli Stati Uniti prima e poi in tutto il resto del mondo. Chapeau. Uno degli oggetti del desiderio in assoluto più esclusivi e richiesti del nostro tempo (all'inizio della sua storia era venduto 250 dollari, ora il suo prezzo oscilla tra i 4mila e i 40mila dollari), e forse il primo gioiello arrivato ad avere quasi lo stesso valore simbolico dell'anello di fidanzamento (e forse anche della fede nuziale). Un nome, Love, e una promessa etera, Love Forever.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Accessori