Festa della donna: 5 pezzi cult rubati a lui!

Dal cappello alle scarpe, i must maschili oggi sono più femminili che mai

Chi l'ha detto che le migliori idee, in fatto di moda, vengano sempre prima a noi? Non conta la quantità, ma la qualità: ecco quattro pezzi cult creati per lui e passati, d'ufficio, al nostro guardaroba. Très chic!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Il Borsalino di panama

Il primo pezzo che mi viene in mente è il classico, insuperabile cappello di Borsalino. Anno di nascita 1857. E' un cappello creato per lui ma ecco che, intorno agli anni 40, comincia ad essere indossato anche dalle donne. Oggi il modello Montecristi in panama, nella foto, è un must assoluto del guardaroba femminile e un simbolo di classe ed eleganza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Il trench di Burberry

Impossibile prescindere dall'Heritage Trench Burberry. Nasce a Castleford, Nord Inghilterra, nel 1879 per proteggere gli ufficiali dalla pioggia e dal vento. E' realizzato in un tessuto di gabardine a maglia stretta con cui Thomass Burberry ha rivoluzionato l'abbigliamento per la pioggia. Oggi è un pezzo cult del guardaroba femminile, realizzato in 5 colori fino al rosso parata e con la nuovissima opzione "Monogramming" disponibile fino ad un massimo di tre iniziali nell'iconico font Burberry e con una gamma di 16 colori per il ricamo. Altro che trench maschile!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 La stringata di Church's

Il suo nome è Shannon, e già il nome fa parte di un mondo al femminile… E' una classica derby in vitello spazzolato realizzata da Church's negli anni'50 e subito diventata un status symbol. Finalmente, con l'introduzione della collezione donna alla fine degli anni 90, ecco la versione per lei. Rigorosa, rassicurante, un luxury passepartout. Oggi un cult all'insegna di un'eleganza understate.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 La giacca di Giorgio Armani

Oggi dire giacca è dire Giorgio Armani. Ma negli anni 70 si parlò di una vera rivoluzione nella moda. Fu lui il primo a reinventare il blazer maschile, ridisegnandolo per proporlo in chiave femminile. Oggi è un must irrinunciabile del nostro guardaroba, versatile e inappuntabilmente chic.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Il Rolex

Anno di nascita 1956. Da lì in poi Rolex è "l'orologio". Il Day Date diventa a tutti gli effetti uno status symbol. Prima per lui e poi, oggi più che mai, per lei. Sporty chic!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito