Khaite è il brand di jeans di riferimento del momento (denim basici e vai sul sicurissimo)

Stile minimale e inaspettato, texture innovative e di ricerca. Ecco il brand understatement che ti eleva il look da casual a coolissimo

image
Courtesy photo

Nella vita abbiamo poche certezze, una di queste è che i jeans andranno sempre di moda. Fin qui tutto bene. Ma lo sai: di stagione in stagione bisogna essere pronte a captare le proporzioni, le silhouette e i bagni di indaco più azzeccati del momento. Sarà meglio chiaro, scuro o white? Slim fit o modello boyfriend? Difficile dirlo, ammettiamolo: quando sei davanti allo specchio sono questioni che volente o nolente ti prendono tempo. Per non parlare poi degli accostamenti. Centra quello giusto e uscirai di casa con un tocco di self-esteem in più. Il modo migliore per riuscirci è affidarsi ai brand giusti. In questo caso, punta dritto su Khaite.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Khaite è un brand nato nel 2016 da un'idea di Catherine Holstein, ed è diventato in fretta IL riferimento per investire a colpo sicuro sui capi basici e seasonless. Cosa lo fa emergere come una delle collezioni più cool del momento? In un'intervista al New York Time Style Magazine all'inizio di questa avventura, la stilista ha sottolineato l'importanza della texture in primis: "Mi considero un semplice tramite. I veri artisti qui sono i textile designers.". E infatti ricerca e innovazione sono i due pilastri su cui poggia il successo di questa linea di abbigliamento che è già culto tra i jeans junkies di tutto il mondo. Del resto una di loro è proprio la sua creatrice: Holstein ha dichiarato di aver passato ANNI alla ricerca del jeans perfetto.

Di qui l'idea -centratissima- di una collezione ad hoc dallo stile già molto riconoscibile e amato dalle celeb (Selena Gomez, non ne sbagli una!). È un casual di alto livello dove ogni scelta ti tornerà utile. Ci sono anche le bluse fluttuanti in seta, gli abiti cool & chic e i tailleur androgini nelle nuance più glam di stagione. In più trovi sempre quel dettaglio inaspettato che ti spezza lo schema dell'eleganza boring e ti fa emergere tra la folla delle ben vestite. Ma il top come dicevamo, è quel certo modo di pensare il denim, king assoluto dei capi passe-partout di primavera.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Khaite sul denim gioca davvero duro e ti risparmia tutte quelle ore a spulciare i siti. Giubbini oversize, camicie minimal e pantaloni cropped o wide-leg, comunque avrai un taglio impeccabile e in linea con le tendenze di domani. Benissimo. Quindi? Dove si compra? A meno che non ti trovi di passaggio a LA o New York, Londra o anche Tokyo, lo trovi sui siti di e-commerce più prestigiosi: Matches Fashion, Goop, The Line, SSense, Net a porter e StyleBop. Un paio di jeans modello base per intenderci costano tra i 260 e i 340 euro, il gubbino standard è intorno ai 450/500 euro. Happy shopping di primavera!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Abbigliamento