Anna Valle strepitosa, i suoi tailleur elegantissimi hanno fatto storia

Oggi come negli anni 90, sempre e comunque fantastica

image
Getty Images

L'eleganza è opinabile? Se non è bello ciò che bello ma è bello ciò che piace, questo non vale per Anna Valle. Perché? Bella è bellissima, lo è da sempre, da quando nel 1995 venne eletta Miss Italia (una delle più stratosferiche della storia) e se negli anni la sua bellezza anziché sfiorire aumenta e aumenta, così vale anche per la sua coscienza nel vestire (benissimo). E quindi no, nel suo caso l'eleganza non è opinabile, è semplicemente oggettiva e si traduce in tailleur sofisticatissimi che lei, solo lei, può portare noncurante, come se si fosse messa il primo straccetto addosso. Perché se i look sono riusciti (e lo sono), l'insieme deve moltissimo al portamento, al sorriso discreto, allo sguardo di velluto di Anna.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Anna che i tailleur li porta oggi, ma li portava anche ieri, fedelissima a uno stile anni 90 che un po' (tanto) ci manca. Ed è lei stessa a confermarlo postando su Instagram una foto, come dice lei, del passato in cui indossa un completo coordinato in shantung di seta color bronzo. E se la foto amarcord è apprezzatissima, quelle di oggi lo sono ancora di più. Motivo? Dritte di stile infinite su come indossare il tailleur ed essere strepitosa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

E così Anna Valle indossa sul red carpet un tailleur bianco candido abbinato a una camicia bianca con fiocco al collo, come vogliono le tendenze di questo Autunno Inverno 2017 2018. La classe è altissima, il portamento è epico e lei, così vestita, altro non sembra che una visione di perfetto minimalismo. Ma Anna non si limita a questo e no, il tailleur non lo indossa solo per le occasione iper importanti, ma anche nel tempo libero. Come? Scegliendo un modello dallo stile preppy, in tartan sui toni del verde e del viola, e abbinandolo a un paio di sandali altissimi in velluto bordeaux tempestati di cristalli. E così, Anna dimostra che per rimanere impresse non serve mostrarsi, scoprirsi, agghindarsi. Bastano due cose: il senso della misura e un tailleur magistrale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Abbigliamento