Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Bianca Balti, come una geisha, strega Venezia in low cost

La top model, sul red carpet di Venezia 74, ha indossato un abito bianco firmato OVS

Getty Images

A vederla sul red carpet della 74esima edizione del Festival del Cinema di Venezia, viene proprio da pensare che quelli di Victoria's Secret hanno sbagliato di grosso a non sceglierla come angelo.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Bianca Balti non potrebbe essere più eterea, sofisticata, impeccabile di così: all'inaugurazione di Venezia 74, che ha coinciso con la prima del film Downsizing, la modella ha indossato un abito bianco strutturato, degno delle migliori maison di haute couture. E qui viene il bello: il vestito non appartiene alle griffe più blasonate, ma è firmato OVS.

Bianca, quindi, sceglie di nuovo il marchio low cost per apparire sul red carpet di Venezia: l'anno scorso, in nero, aveva fatto altrettanto (lasciando tutti a bocca aperta con un abito a trench della capsule collection di Jean Paul Gaultier per OVS).

Getty Images

E per il trucco e il parrucco, questa volta, cos'ha preferito Bianca? Un top knot magistrale, fermato da un nastro nero, e un trucco occhi luminoso, capace di valorizzare ancora di più il suo sguardo azzurro.

Una visione celestiale, con rimandi al gusto orientale, che non può lasciare indifferenti: Bianca, sei sempre bellissima!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito