Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Anche Versace ha voluto portare il femminismo in passerella

Parole come uguaglianza, coraggio, unità e amore sono state al centro della collezione moda autunno inverno 2017 2018 presentata alla Milano Fashion week, con il finale di Amber Valletta che promuve #TiedTogether

versace sfilata autunno inverno 2017 2018
Getty Images

Considerato lo stato attuale della politica americana, non è stata di certo una sorpresa vedere gli stilisti portare le loro posizioni politiche in passerella alla New York fashion week. Forse però, l'attivismo della moda è stato persino eccessivo al di là dell'Atlantico.

Alla Milano fashion week, invece, Versace ha presentato la sfilata autunno inverno 2017 2018 con una collezione che ha promosso i valori dell'uguaglianza, dell'unità, dell'amore e anche l'idea di una donna forte. Il messaggio non è nascosto, ma lampante, con berretti con scritte che riportano parole tra cui uguaglianza, coraggio e unità, tutte sottolineate con colori differenti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

I messaggi positivi sono presenti anche sugli abiti con termini come amore e fedeltà:

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Anche le maniche trasparenti riportano la scritta "unità".

Per l'uscita finale, la top model Amber Valletta ha sfilato indossando una bandana bianca per sostenere l'Aclu (L'American civil liberties union, organizzazione nata per difendere i diritti civili e le libertà individuali negli Stati Uniti) e l'Unhcr (l'agenzia delle Nazioni unite per i rifugiati). L'iniziativa #TiedTogether è stata promossa dal fashion business per far riflettere gli stilisti, le modelle e gli addetti ai lavori sul valore dell'inclusione e, più specificamente, per far conoscere organizzazioni come l'Aclu che hanno come scopo proteggere l'uguaglianza e i diritti umani.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Speciale Sfilate