Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

I jeans strappati "bene" sono i migliori: 5 mosse easy per scucirli senza rovinarli

Sdrucire è un un'arte!

Gettyimages.com

Jeans strappati a regola d'arte. Sembrerà un controsenso ma sdrucire i jeans è un arte. Non si può certo parlare di nuova tendenza, i jeans malconci sono sempre sulla cresta dell'onda, dagli anni '80 a oggi. Non sanno farne a meno nemmeno le celeb e le fashion icon, come Gigi Hadid (il denim più cool è il suo), Kim Kardashian, Rihanna, Kendall Jenner e Selena Gomez, che ne vanno pazze (queste foto lo dimostrano) e amano abbinarli con le it bag più famose. Se però non riesci a trovare il jeans strappato che ti faccia impazzire, perché troppo costoso, con pochi strappi o addirittura troppi, una soluzione c'é: realizzarli da sole. Come? Seguendo i consigli di Style Caster su come creare il tuo denim dei sogni è più semplice che mai in 5 facili mosse.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Scegli il tuo jeans
Getty Images

Il primo passo è scegliere il paio di jeans che vuoi strappare. Skinny, boyfriend o mom fit (che è il modello che sta bene a tutte)? Nero, bianco o blu? A vita alta o bassa? Fai una prova con un modello che non indossi più per fare un po' di pratica. Per dare l'effetto consumato e un po' vintage, lavali in acqua calda e candeggina prima di iniziare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Fai prima dei piccoli fori sui jeans
Getty Images

Prima di strappare i jeans, fai dei piccoli fori con delle forbici o un coltello. Ti consigliamo di usare della carta vetrata o della pietra pomice sulla zona scelta. Un pezzo di cartone o un pezzo di legno all'interno della gamba del pantalone, ti aiuterà a non forare anche la parte posteriore dei jeans, a meno che tu non voglia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Pensa alla zona del jeans da strappare

Usa una penna, un gesso o una spilla da balia per delineare la zona dove andrai a strappare il jeans. Potresti anche scegliere un righello.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Comincia a strappare i jeans

Inizia a strofinare le aree contrassegnate con la carta vetrata o la pietra pomice finché il denim inizia a strapparsi e sembrare consumato. Il tempo dipende dallo spessore dei jeans. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Completa l'opera

Dopo aver realizzato lo step 4, prendi le forbici o il coltello e lavora sui bordi dello strappo. Se non vuoi i fili bianchi, basta tagliarli, se li vuoi sfilacciati, usa una pinzetta per sfilacciare i fili

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Abbigliamento