Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Dior: la collezione primavera estate 2017

Il nuovo direttore creativo Maria Grazia Chiuri debutta in passerella alla Paris fashion week con la sua prima collezione

dior primavera estate 2017 paris fashion week

Una collezione emotiva, femminista che rispecchia l'anima e la forza delle donne di oggi, ma che omaggia anche Christian Dior nei dettagli (vedi i tarocchi che richiamano l'essere superstizioso). Il debutto di Maria Grazia Chiuri alla direzione creativa di Dior (per la cronaca, la prima donna alla guida della maison) scuote Parigi: il suo è un inno al femminismo con la moda che viene liberata da ogni stereotipo. E siamo certe che quel suo grido scritto a chiare note sulle t-shirt - We should all be feminists (Dovremmo essere tutti femministi) - sarà il motto della prossima primavera estate 2017.

1 di 6
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 di 6
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 di 6
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 di 6
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 di 6
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 di 6
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Speciale Sfilate