Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Street style uomo: gli outfit da copiare e da evitare

Le idee di stile migliori e peggiori ispirate ai look sfoggiati dai fashion influencer a Firenze in occasione di Pitti Uomo, il primo appuntamento italiano del 2017 per la moda maschile

Getty Images

Per quanto non cambieresti mai il tuo uomo con nessun altro al mondo, ti è capitato più volte di dare uno sguardo al suo outfit pensando: «Ma come diavolo si è vestito?». E come darti torto: a volte questi maschi hanno l'innata capacità di fare scelte di stile, come dire, discutibili. A darti le dritte giuste su come vestire il tuo lui ci pensano i look street style di Pitti 91, casa della moda maschile: scopri quali sono i capi da copiare e quelli da evitare certa che, con questi consigli, il tuo uomo non sarà più lo stesso.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il capospalla sì
Getty Images

Elegante e senza tempo, il cappotto doppiopetto è uno di quei capi moda uomo che non possono mancare nel guardaroba maschile. Dal fascino classico, può essere reso contemporaneo se scelto in tonalità inconsuete, come questo color panna. Il tocco in più? Abbinarlo a un abito sartoriale in nuance polverose, come l'azzurro cenere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il capospalla no
Getty Images

Per quanto il cappotto a vestaglia sia di tendenza per la moda femminile, per l'uomo è tutta un'altra storia. Va bene essere originali e avere un look che va al di là della giacca e cravatta, ma dare l'impressione di essere appena usciti dalla doccia, per un maschio, non è il massimo dello stile. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il cappello sì
Getty Images

Come dimenticare l'eleganza di Humphrey Bogart in CasablancaUn look che è rimasto nella memoria di molte di noi e che è in parte responsabile del nostro ideale di outfit maschile, il cui tratto distintivo, oltre all'immancabile trench, era il cappello fedora. Un accessorio che non passa mai di moda.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il cappello no
Getty Images

Tralasciando il fatto che questo look è sbagliato su tutti i fronti (no alla felpona anonima e ai pantaloni di due taglie più grandi, per non parlare del bomber sgualcito), l'elemento che stona di più è il cappello: un beanie di lana che lascia scoperte le orecchie. Non vorrai mica che il tuo lui somigli a uno gnomo da giardino, vero?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il completo sartoriale sì
Getty Images

Più elegante di così proprio non si può: anche se un po' troppo formale, questo look è uno di quelli che non puoi non consigliare al tuo lui. Soprattutto per un motivo: il completo sartoriale tartan. Il tocco in più? Sceglierlo in una tonalità discreta, di modo che la stampa risulti solo accennata.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il completo sartoriale no
Getty Images

Va bene essere ricercati, abbinati e ben vestiti, ma quando il look ha tutta l'aria di essere stato studiato a puntino c'è qualcosa che non funziona. In questo outfit è tutto troppo: color burgundy ovunque (il cappotto, i guanti, la stampa dell'abito) accostato al blu della cravatta e delle righe del completo. La cosa più sbagliata di tutte, però, è l'abito sartoriale gessato in versione multicolor: un look degno di un contemporaneo Marlon Brando ne Il padrino.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il gilet sì
Getty Images

Classico, sta bene a un uomo adulto così come a un ragazzo. Da copiare quello scelto da Alessandro Squarzi, presenza fissa a Pitti Uomo: beige e semplice, senza fronzoli, da sdrammatizzare con uno spolverino check.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il gilet no
Getty Images

Per quanto caldo e accogliente, se il gilet sembra fatto a maglia dalla zia meglio lasciarlo in negozio: niente di peggio di voler sembrare chic facendo uno scivolone di stile.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il dettaglio sì
Getty Images

Un paio di guanti di pelle, oltre a essere un valido alleato nei giorni più freddi dell'anno, può dare una marcia in più allo stile del tuo uomo: da valutare un modello particolare, come questo color cuoio ricco di dettagli e impunture.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il dettaglio no
Getty Images

Va bene voler stare al caldo, ma il collo di pelliccia, per giunta su un uomo, è too much: meglio optare per una sciarpa in cashmere, avvolgente e sempre di moda.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Abbigliamento