Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Carla Fendi, addio alla stilista che contribuì a far diventare grande la maison italiana

È morta a Roma la stilista Carla Fendi, quarta delle cinque sorelle che dal 1946 condussero l'azienda di alta moda nell'olimpo del fashion system: aveva 80 anni

Carla Fendi è morta, chi era la stilista che fondò Fendi
Getty Images

È morta a Roma la stilista Carla Fendi. Quarta delle cinque sorelle Fendi, che nel 1946 presero le redini dell'atelier di famiglia per trasformarlo in una delle più importanti maison d'alta moda al mondo: Carla Fendi aveva 80 anni ed era malata da tempo.

A poche settimane da Laura Biagiotti, il mondo della moda piange la scomparsa di un altro esponente di spicco del made in Italy.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Nell'ultimo periodo presidente onorario di Fendi, negli anni Carla si è occupata per l'azienda di famiglia di tantissime cose. Entrata in Fendi alla fine degli anni Cinquanta il suo ruolo fu poliedrico e passò dall'amministrazione, alla produzione, alle relazioni pubbliche, fondamentale il suo ruolo per lo sviluppo dei mercati esteri (soprattutto quello americano) fino alla pubblicità e all'organizzazione di eventi, primo fra tutti il Festival di Spoleto.

«Il nostro Presidente Onorario non ha mai cessato di contribuire attivamente con immutata passione al successo dell'azienda che ha continuato a essere una sua ragione di vita - si legge nel comunicato diramato dalla maison; - dai primi riconoscimenti internazionali ottenuti con l'aiuto delle 4 sorelle fino agli ultimi giorni. È stata per tutti noi una fonte di ispirazione ed un esempio di dedizione, cultura del lavoro e sensibilità per il bello. La sua figura ci accompagnerà per sempre».

Carla Fendi con le sorelle Paola, Anna, Franca e Alda.
Getty Images

Chi era Carla Fendi?

Figlia di Adele Casagrande ed Edoardo Fendi, Carla Fendi nasce a Roma nel 1937. Quarta delle sorelle Fendi, Carla entra in azienda dopo studi classici alla fine degli anni '50.Pioniera della moda italiana e personaggio fondamentale per la crescita e il successo del marchio Fendi in Italia e nel mondo, Carla Fendi ha avuto una vita ricca, anche fuori dall'azienda. Fortissimo il legame con le sorelle Paola, Anna, Franca e Alda di cui amava ricordare «Siamo come le cinque dita di una mano, diceva sempre nostra madre, ognuna ha la sua funzione».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Sposata con Candido Speroni, morto nel 2013 a 83 anni, i due non ebbero figli ma il loro legame fu indissolubile, per lei Candido lasciò la Toscana e il suo lavoro di farmacista per fare il «principe consorte» dando il suo contributo in azienda.

Supportata dal marito in tutto per tutto, nel 2007 lancia la Fondazione Carla Fendi con lo scopo principale di dare contributo e assistenza per preservare beni e valori culturali del passato e per garantirne la continuità e la crescita nel futuro, muovendosi nel campo dell'arte, della letteratura, del cinema, della moda, dell'ambiente e del sociale. Grandissima amante dell'arte e della cultura, Carla Fendi si è prodigata per promuovere e supportare progetti di grandissimo valore.

Carla Fendi con il marito Candido Speroni.
Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Abbigliamento