Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Mother Denim: quando anche il jeans non ha sesso

10 modelli e nessuna etichetta di genere per questo marchio: le differenze non ci sono più, neanche in fatto di moda

Mother Denim

Il marchio di jeans Mother Denim, in onore della comunità LGBTQ,  sta introducendo una capsule collection agender (senza differenze di genere sessuale). La collezione è composta da 10 capi ed è chiamata Love Your Other: comprende felpe, T-shirt con stampe grafiche, jeans, tute e giacche che non sono pensate per un genere sessuale specifico. Il ricavato andrà a Self Evident Truths, un progetto fotografico che documenta la vita di 10mila persone statunitensi che non s'identificano in un orientamento sessuale definito. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

«Sappiamo perfettamente che la discriminazione trova il suo seme nella paura: proprio per questo usare la visibilità è lo strumento più potente che abbiamo» ha dichiarato iO Tillet Wright, fondatore di Self Evident Truths. «Aiutare le persone a conoscersi a vicenda, così da far in modo che la discriminazione ci sia sempre di meno». 

I capi sono decorati da scritte come Labeless, Not 100% e Mx.con l'obiettivo di comunicare il messaggio della collezione. «Siamo ispirati dall'idea di rivoluzionare le regole del gender e della sessualità» ha raccontato Tim Kaeding, designer e cofondatore di Mother.

Dai un'occhiata qui sotto a qualche pezzo della capsule collection e comprali su  motherdenim.com.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Abbigliamento