Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Un evento pieno di Gioia!: ecco con chi abbiamo parlato delle vostre ambizioni

Al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano ci siamo ritrovate per il report finale del grande sondaggio Qual è la tua ambizione: con noi c'erano il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, Noemi, Paola Maugeri, Cristian Scocchia di L'Oreal, Giada Lonati di Vidas

Un evento pieno di Gioia! al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano per il report finale del grande sondaggio Qual è la tua ambizione lanciato sul magazine in collaborazione con Centromarca e compilato on line da oltre il 90 % delle 1729 lettrici : una grande prova della nostra fantastica community premiata con tre mesi di magazine gratis sullo smartphone o iPad (hai già la nostra app? Scaricala gratis e leggi Gioia! su smartphone e tablet).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

I risultati del sondaggio sull'ambizione

Li ha presentati Monica Fabris, Presidente di Episteme, la società che ha elaborato le risposte. Il quadro è folgorante (leggi qui tutti i risultati): voi lettrici vi considerate ambiziose, ovvero desiderose di migliorare voi stesse e il mondo intorno. Primi tre obiettivi, relazioni sane, equilibrio interiore e progetti per il futuro: soldi, vita sessuale e aspetto fisico. Desiderate impegnarvi per realizzare esperienze, nutrire le passioni, guadagnare di più. La qualità ambita dai due terzi è l'autostima, le under 30 si sentono più istruite e libere della proprie madri (anche se non più felici), lo sport è per tutte cura del corpo e strumento di fiducia. Siete consumatrici consapevoli, amate l'e-commerce, molto attente ai marchi che incarnano un storia e sostengono l'ambiente. 

L'apertura della serata con il ministro Beatrice Lorenzin

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Sul palco il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin intervistata in diretta dal nostro direttore Maria Elena Viola. Quindici minuti fitti di domande e risposte su donne e potere, saper fare squadra, la necessità di dare prestigio alla maternità, aumento del bonus bebè, role model positivi e raggiungibili per le giovani. Subito dopo essere stata «felice con noi» Lorenzin è tornata a Roma per mettere a letto i bambini rendendo concreto il suo motto: si può avere tutto.

Il direttore di Gioia! intervista il ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Noemi e il postfemminismo

Vestita con un abito lungo e supercolorato, lo stesso con cui qualche ora dopo si è esibita sul palco di Piazza Duomo, Noemi, 34 anni, si è detta convinta che la sua generazione «è più sicura nel chiedere ciò che gli spetta, denaro compreso». Il suo mood? «Postfemminismo senza rinunciare alla femminilità».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Noemi e Paola Maugeri.

Identikit di una leader moderna

Cristina Scocchia, Ceo L'Oréal Italia
 Cristian Scocchia, 42 anni, dal 2014 a capo di L'Oréal Italia, 2.000 dipendenti, comprende marchi come Lancome e Vichy. Sposata e mamma di un bambino di 7 anni, Scocchia è convinta che la leader moderna è collaborativa: vuol dire che coinvolge e motiva i collaboratori, soprattutto non dipende dal genere. Consiglio a chi vuole arrivare al top? Non essere perfette.

Paola Maugeri e l'arte dello zen metropolitano 

Paola Maugeri.
 Tailleur pantalone bianco, babbucce bordeaux ai piedi, capelli raccolti in una treccia, Paola Maugeri, dj e giornalista e autrice di libri sul lifestyle vegano (Alla Salute! 100% smoothies, succhi e sfizi, Mondadori) racconta le sue albe in casa, tra yoga, meditazione, lavori manuali, no ai lamenti, dedicarsi alle cose che amiamo senza tabù: cucinare per chi amiamo è un gesto meraviglioso per esempio. Sono queste le sue ricette per raggiungere benessere interiore, per tutte le lettrici l'ambizione numero uno.

Ritrovare il senso dell'impegno

Giada Lonati direttore sanitario di Vidas, associazione che si occupa di malati terminali per aiutarli a gestire «le grandi emozioni del fine vita» ha incantato la platea incoraggiando tutti a trovare la dimensione dell'impegno sociale e del sacrifico inteso come dice la stessa parola, nel rendere sacra dunque preziosa la vita, nostra e di chi amiamo.

Gli ospiti

Tra i numerosi ospiti del pubblico Roberta Cocco, Direttore Piani di Sviluppo nazionale di Microsoft Western Europe, la donna che ha inventato la Nuvola Rosa progetto che sostiene la formazione tecnico-scientifica delle ragazze, nato in Italia e adesso adottato in 24 Paesi: l'ambizione è di farcela sì, ma con le altre.

Alessandra Di Pietro, autrice di questo articolo, con il direttore di Gioia!.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Monica Fabris, presidente di Episteme.
 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il direttore di Gioia! e il vice direttore attualità Claudia Valeriani festeggiano con la redazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

L'aperitivo finale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito