Lindsay Lohan, storia dell'ultima bad girl di Hollywood

Lindsay Lohan è oggi una giovane donna in procinto, pare, di sposare un bravo ragazzo che ha il merito di averla rimessa in riga, in passato, però, ne ha combinate di tutti i colori: ecco alcuni dei momenti più folli di LiLo

image
Getty Images

Lindsay Lohan e i miracoli dell'amore. Quella che pareva dover rimanere per sempre la vera cattiva ragazza di Hollywood (perché diciamocelo, in confronto ai guai di LiLo il twerking di Miley Cyrus è roba da niente) ha capitolato di fronte all'anima gemella. Che nello specifico ha le sembianze, e le risorse, dell'ereditiere russo Egor Tarabasov, 22 anni e figlio di un imprenditore multimilionario moscovita. Il giovane rampollo qualche giorno fa ha regalato a Lohan, 7 anni più grande di lui, un anello con smeraldo che ha tutta l'aria di essere veicolo di una proposta di matrimonio. Ma se dai portavoce dell'attrice di Mean Girls arrivano blande smentite, ciò che salta all'occhi è, comunque, il drastico cambiamento di rotta del suo stile di vita, mondano sì, sregolato non più. Noi, però, che abbiamo voluto bene a LiLo anche quando perennemente nei guai, vogliamo ricordare i suoi momenti più folli, augurandole di riderci sopra mentre anche lei dice addio per sempre all'ultima delle bad girl.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Oggi fidanzata

Ecco una rilassata Lindsay mostrare sulla sua pagina Facebook lo smeraldo da capogiro regalatole dal fidanzato Egor, ormai onnipresente in tutti i suoi scatti social. I due, che convivono a Londra, stanno insieme da otto mesi, mesi in cui l'irrequieta attrice ha del tutto cambiato registro, dicendo addio alle vecchie, brutte abitudini.


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Eterna party girl
Getty Images

La prima volta, tuttavia, che il prezioso pegno d'amore è stato notato dall'occhio vigile di fan e stampa è stato qualche giorno fa quando LiLo si è buttata in un duetto con Simon Le Bon in occasione della tappa londinese del tour dei Duran Duran. Gossip a parte, la rinata attrice se l'è cavata alla grande nel brano Danceophobia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Gli arresti
Getty Images

Dal 2007 al 2013 Lindsay ha vissuti i suoi anni peggiori, tra arresti e condanne una via l'altra. Per ben quattro volte l'accusa è stata quella di guida in stato di ebbrezza, aggravata da incidenti stradali disastrosi: il più grave ha visto l'attrice investire in pieno un pedone che, grazie al cielo, non ha riportato ferite gravi. Lohan è stata arrestata anche per possesso di cocaina, furto (di una collana del valore di 2500 dollari) e per violazione dei termini della libertà condizionale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Le condanne
Getty Images

Il 24 agosto 2007, Lindsay Lohan è stata condannata a un giorno di reclusione, a 3 anni di libertà condizionata e a frequentare per 18 mesi un programma di rieducazione contro alcol e droghe. Il 7 luglio 2010 l'attrice è stata condannata a 90 giorni di reclusione per violazione dei termini della libertà condizionale perché non a nove sedute del programma impostole. Il 23 aprile 2011 LiLo viene condannata di nuovo a quattro mesi di reclusione e 480 ore di lavoro ai servizi sociali per il furto, a Los Angeles, di una collana del valore di 2.500 dollari: in quel periodo Lohan era in libertà vigilata. Nei due anni successivi tornerà in tribunale altre quattro volte, ma i giorni di prigione saranno tramutati in ricoveri in centri di disintossicazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Gli eccessi
Getty Images

Durante il suo periodo più inquieto Lindsay veniva fotografata quasi ogni giorno mentre si ubriacava. Dopo il successo arrivato a 11 anni grazie al film Disney Genitori in trappola, per l'attrice è cominciata un'adolescenza sempre più dedita all'abuso di sostanze e alcol. Non esente da colpe, probabilmente, la sua famiglia disfunzionale. Entrambi i genitori, infatti, hanno avuto diversi problemi con la giustizia: la madre Dina è stata arrestata per guida in stato d'ebrezza (la concentrazione di alcol nel sangue era il doppio rispetto al limite massimo), mentre il padre Michael nel 1990 è stato condannato a tre anni per frode.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 La chirurgia plastica
Getty Images

In parallelo agli eccessi con le sostanze a Lindsay è scappata di mano anche la faccenda ritocchini: tra zigomi pompati, labbra gonfiate e occhi tirati ha passato un periodo in cui era davvero irriconoscibile, tanto che nel 2012 su YouTube è comparso un video che mostra in 60 secondi com'è cambiato il volto dell'attrice.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 I gossip
Getty Images

Fu lo stesso padre di LiLo, Michael , a dire pubblicamente che la figlia faceva la escort di professione: «Si fa pagare per uscire con uomini ricchi, ma la cosa disgustosa è che la madre la aiuta. Gli appuntamenti durano giorni e i suoi clienti le pagano tutto, i biglietti aerei, gli hotel, i ristoranti e addirittura gioielli e regali». Un pettegolezzo pesante, confermato, secondo alcuni giornali di gossip, nel 2010 dal miliardario austriaco Richard Lugner che disse di aver sborsato in un giorno ben 150 mila dollari per portare Lindsay all'Opera di Vienna.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8 L'amore tossico
Getty Images

«Tossica», così Lindsay ha definito la sua relazione, durata due anni e terminata nel 2009, con la dj Samantha Ronson, sorella del produttore Mark. «Prima di voler bene a chiunque altro ho bisogno di amare me stessa. – ha dichiarato Lindsay Lohan al Sun, poco dopo la rottura con la musicista – e inoltre due persone tossiche non possono stare insieme perché purtroppo si causano solo problemi a vicenda. Detto ciò sono felice del fatto che oggi siamo ancora amiche.».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi