La prima foto di Leone, il figlio di Chiara Ferragni e Fedez è online da un paio d'ore e ha già conquistato il mondo

48 ore di vita e già un mondo intero di attenzioni, cuori e like (giusto o sbagliato, chi siamo noi per giudicare?)

image
Omar Lopez / Unsplash.com

Leone Lucia ha 48 ore di vita e all'attivo già un paio di selfie da 2milioni di like. Il figlio di Chiara Ferragni e Fedez è nato il 19 marzo scorso e la sua prima foto postata sul profilo di mamma Ferragni ha già fatto impazzire il web. Finora (è stata postata solo un paio d'ore fa), conta già quasi due milioni di like e oltre 20mila commenti adorabili di fan adoranti. "Favorite person on earth, our little man #leoncinoMio", la Ferragni è mamma, Fedez è papà e, ammettiamolo, sembrano già i genitori più premurosi del mondo. Okay, postare le foto di un neonato su un social è discutibile, ma chi siamo noi per giudicare? D'altronde l'avevano annunciato: loro sono social, la loro vita è social, la gravidanza è stata social, e lo sarà anche la nascita/crescita di Leone. Che male c'è? C'è soltanto l'insaziabile desiderio dei leoni da tastiera (per restare in tema) che non vedono l'ora di digitare la loro, pessima nella maggior parte dei casi, opinione a riguardo. Democrazia del web si chiamerebbe, ma tant'è.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Leone ha 48 ore di vita e sul suo conto si sa già tutto (perché lo vai a leggere) e si è già visto il suo visino (perché vai a sbirciare le foto). Di Leone si conosce già tutto perché la tendenza del voyeur social è morbosa. Già li sentiamo i criticoni: "di Leone non si saprebbe niente se i genitori non condividessero con il (loro) mondo (social, lo stesso che li ha resi i personaggi mainstream che sono, ndr) il momento più bello della loro vita. Ma quel mondo (alias i loro personalissimi, seppur pubblici, profili Instagram) è il loro mondo. Il desiderio di condivisione è reale e dichiarato, il limite oltre il quale da desiderio di condivisione si passa a volontà di monetizzare discutibile, ma tant'è (bis). Per i prossimi mesi, probabilmente anni, si sentirà solo parlare di Leone (come fanno tutte le coppie di neo genitori: "le vuoi vedere le foto del primo dentino di Nicolò? E guarda, guarda questa è Martina che cambia il suo primo pannolino a Sofia, non è adorabile?"). Ma di Leone Leoncini ne sentirà parlare solo chi si interesserà alla questione. Peace.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi