Svelati i segreti più intimi del matrimonio tra Lady Diana e il principe Carlo

Pensavamo di sapere tutto del royal wedding tra lady D e Carlo eppure ci sono ben 12 segreti, tra cui una promessa mai mantenuta, che solo oggi sono stati svelati

image
Gettyimages.com

Il matrimonio di Lady Diana e del principe Carlo fu il primo vero matrimonio mediatico. Di quella giornata, il 29 luglio 1981, si è visto di tutto, si è letto di tutto. Degli anni da coppia felice, di quelli da infelici sposi costretti a rispettare il volere della Corona e per finire del divorzio, delle chiacchiere, del dolore ne abbiamo conversato animatamente schierandoci chi per l'uno chi per l'altro. Del matrimonio di Lady D e del principe Carlo abbiamo sempre pensato di sapere tutto, sentendoci protagonisti di quella favola dal vestito bomboniera, soffrendo davanti ai tradimenti, tifando davanti ai torti. A pochi mesi dal matrimonio tra Meghan Markle e il principe Harry, aol.com ha raccolto 12 segreti inediti sul royal wedding di Carlo e Diana svelando retroscena inaspettati di una giornata che non andò come era previsto. Un grande classico che umanizza la famiglia reale inglese o un presagio del matrimonio forse peggiore di tutti i tempi?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Gettyimages.it

Il vestito di Lady Diana si sporcò. Ancora prima di uscire di casa. A creare una macchia sullo splendido e chiacchieratissimo abito nuziale di Lady D fu la stessa principessa. A svelare questo segreto la truccatrice di Lady D Barbara Daly che ha raccontato che poco prima di uscire di casa Diana si mise "due gocce" di Quelques Fleursher, il suo profumo preferito, versandone però accidentalmente parecchio sul polsino, sporcandolo.

Lady Diana sbagliò i voti. L'ansia da giorno di matrimonio colpì evidentemente anche Lady D che al momento delle promesse sbagliò il nome del suo promesso sposo chiamando il principe Carlo "Philip Charles" invece di "Charles Philip".

Lady D dimagrì vistosamente prima del matrimonio. Succede spesso di perdere peso prima del matrimonio a causa dello stress ma per Diana si trattò di qualcosa di più. I suoi stilisti, Elizabeth e David Emanuel raccontarono che ci vollero ben 15 prove per rendere l'abito perfetto e tutte le volte dovevano intervenire sul corpetto perché Diana dimagriva a vista d'occhio.

Qualcosa di vecchio. Lady Diana rispettò la tradizione di indossare qualcosa di vecchio il giorno del suo matrimonio e nella fattispecie scelse un pizzo antichissimo comprato all'asta apposta per lei dai designer del suo abito.

Messaggio nascosto. Le scarpe di Lady Diana usate per il matrimonio con il principe Carlo custodivano un messaggio segreto. Personalizzate per l'occasione dal calzolaio Clive Shilton pare che sulla suola fosse inciso su una scarpa l'iniziale C di Carlo e sull'altra D di Diana.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Lo strascico fu stropicciato apposta. Per quanto attenta potesse stare Lady Diana era inevitabile che spostandosi avrebbe stropicciato il lunghissimo strascico dell'abito di nozze così i designer si inventarono una tecnica per dare un effetto naturalmente stropicciato al taffetà.

Gettyimages.it

Il taglio della torta. O si dovrebbe dire delle torte. Per il matrimonio di Lady Diana e del principe Carlo furono realizzate 27 torte nuziali. Solo una però venne tagliata dagli sposi e precisamente la torta a 5 piani realizzata dalle forze navali che riportava gli stemmi di entrambe le famiglie, le iniziati di Carlo e Diana e decorazioni raffinatissime tra cui rose, mughetti e orchidee.

Le damigelle di Diana le furono imposte. Niente amiche o parenti, le damigelle di Lady D furono scelte per lei dalla famiglia reale selezionandole tra le figlie degli amici più importanti. Un esempio? La pronipote di Winston Churchill.

Lady Diana e Carlo cambiarono per la prima volta la formula dei voti nuziali. Lady D e il principe Carlo furono i primi a cambiare la tradizionale formula dei voti nuziali togliendo la parola obbedire trovata da entrambi troppo antiquata.

Lady Diana e Carlo a inaugurare i matrimoni tra commoner e reali. Se con Kate Middleton e Meghan Markle ci sembra una cosa comune che un non nobile sposi i membri della famiglia reale in realtà non è mai stato così. Prima che Diana e il principe Carlo si unissero in matrimonio nel 1981, un cittadino britannico non aveva sposato un erede al trono.

Bacio dimenticato. Il principe Carlo si dimenticò di baciare la sposa una volta scambiati i voti nuziali. Per correre ai ripari inaugurarono la tradizione di affacciarsi dal balcone di Buckingham Palace per mostrarsi ai sudditi, uno dei momenti più emozionanti anche del matrimonio del principe William e di Kate Middleton.

Gettyimages.it

Il famoso anello di fidanzamento non fu realizzato su misura. L'anello di fidanzamento di Lady Diana, lo stesso che adesso è al dito di Kate Middleton, al contrario di quanto si possa pensare non fu realizzato su misura. Fu Lady Diana a sceglierlo innamorandosi a prima vista del pezzo di punta della collezione dei gioielli Garrard.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi