Principe George: «Mamma, quanto è noiosa la vita di corte!»

Musi lunghi e facce sprezzanti, il principe George era adorabile (e annoiatissimo) sul balcone di Buckingham Palace in occasione del Trooping The Colour

Principe George annoiato al trooping the colour a Londra
Getty Images

L'occasione era solenne, il Trooping The Colour, eppure il principe George sembrava voler essere ovunque tranne che sul balcone di Buckingham Palace.

Ormai tutti, inteso come sudditi e universo mondo, hanno imparato a conoscere il piccolo di casa Windsor. A niente servono le cure della premurosissima Kate Middleton (che diciamocelo finalmente può gongolare grazie alla principessa Charlotte sempre sorridente e carinissima, che sia in posa o meno) e nemmeno le parole che il papà, sua altezza reale il principe William, sussurra all'orecchio del piccolo George per ingaggiarlo e divertirlo. Principe o meno George ha grande personalità e noi lo amiamo per questo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

In un clima teso, le ultime settimane sono state molto dure per il Regno Unito tra attacchi terroristici e la tragedia dell'incendio alla Grenfell Tower, il Trooping The Colour ovvero la tradizionale parata per il compleanno della regina Elisabetta II aveva tutta la volontà di essere un nuovo punto di partenza all'insegna della gioia e della speranza, senza naturalmente dimenticare le vittime a cui la regina ha dedicato un minuto di silenzio.

Dell'edizione 2017 però quello che rimarrà nell'immaginario comune sono i figli dei duchi di Cambridge, adorati dalla regina e non solo. Sul balcone tra divise d'ordinanza e look confetto rimarranno indelebili le guanciotte dorate della principessa Charlotte e le facce annoiate del principe George.

Getty Images

Il principe George insegna che come tutti i bambini di questo mondo anche lui nel weekend vorrebbe andare a giocare al parco... che la Regina si organizzi per cambiare il calendario delle feste comandate, è o non è la Regina?

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi