Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Come nelle favole c'è una principessa che ha rinunciato a tutto per amore

Sposando il non nobile Kei Kamuro, Mako Akishino rinuncia al titolo nobiliare e diventa l'eroina di questo Giappone che cambia

La principessa giapponese rinuncia al titolo per sposare il suo vero amore, non nobile
Getty Images

Ciniche fatevi da parte. Mako Akishino, nipote del 125esimo imperatore giapponese Akihito, ha scelto di rinunciare al titolo nobiliare per amore.

La 25enne ha infatti deciso di sposare il suo vero amore, Kei Kamuro, un ragazzo comune conosciuto sui banchi dell'International Christian University, l'università cristiana di Tokyo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Attenzione però a non fare paragoni con Kate Middleton (o con le altre principesse della storia), Mako è il corrispettivo giapponese del principe William e scegliendo di sposare un semplice operatore turistico, e non un nobile dal sangue blu, rinuncia per legge al suo titolo nobiliare diventando ufficialmente borghese.

La principessa Mako, in piedi vestita d'azzurro, con la famiglia reale giapponese.
Getty Images

Galeotta fu una cena di classe con gli ex alunni dell'ateneo. A conquistare la principessa Mako probabilmente la spensieratezza del giovane così lontano dalla vita di corte molto spesso, nel caso dell'Impero giapponese, associata a depressione e stress. Kei Kamuro, infatti, è uno sportivo, scia e adora il mare, è un appassionato di cucina e ama suonare il violino.

Da quella sera l'amore è stato solo un crescendo e Sua Altezza Imperiale Principessa Mako di Akishino è pronta a diventare la comune signora Mako Kamuro. Il Giappone ci regala una nuova favola da seguire appassionatamente, con protagonista una moderna eroina alle prese con la storia più vecchia del mondo, l'amore.

Altro che Chiara Ferragni e Fedez.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi