Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

In arrivo 2 gemelline per Madonna (ma è un'adozione!)

La popstar ha ottenuto il permesso dall'Alta Corte del Malawi per adottare altre 2 bambine del Paese africano, dopo David Banda e Mercy James, per un totale di 6 figli: complimenti, Miss Ciccone!

Madonna
Getty Images

Madonna ha ricevuto il permesso dell'Alta Corte del Malawi per l'adozione di altre 2 bambine del Paese africano. La notizia arriva 2 settimane dopo che la cantante stessa aveva negato di aver fatto altre richieste di adozioni.

Un portavoce della magistratura del Malawi, Mlenga Mvula, ha riferito a Reuters che l'icona pop era in aula martedì scorso quando la decisione è stata presa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

«Oggi l'Alta Corte ha deciso che lei potrà adottare 2 bambine», ha detto Mvula, aggiungendo che Madonna era molto contenta della decisione. La Corte ha anche richiesto una relazione sullo stato dell'adozione tra un anno.

Madonna in Malawi nel 2014 visita la Mkoko Primary School.

Diverse fonti riportano che Madonna sta adottando 2 gemelle di quattro anni, di nome Esther e Stella, anche se non ci sono conferme in merito. Ricordiamo che la cantante ha già adottato dal Malawi David Banda e Mercy James nel 2008 e nel 2009, inoltre ha altre 2 figli: Lourdes, di 20 anni che fa già la modella, e Rocco, di 16 (con il quale i rapporti sono un po' tesi), avuti rispettivamente dai matrimoni con Carlos Leon e Guy Ritchie.

Madonna, che è cofondatrice di Raising Malawi, ente di beneficenza che sostiene i bambini in difficoltà, a gennaio 2017 aveva detto che la sua recente visita nel Paese africano non aveva nulla a che fare con una eventuale adozione. «Sono andata in Malawi per controllare l'ospedale pediatrico a Blantyre e gli altri lavori che porto avanti con Raising Malawi. E poi sono tornata a casa». Così disse alla stampa. E aggiunse: «Le voce su una nuova adozione sono false». Appunto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi