Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Johnny Depp porta in tribunale l'ex moglie Amber Heard

L'attore porta in tribunale l'ex moglie e chiede il pagamento delle spese processuali: l'udienza è prevista per il 13 gennaio 2017

Getty Images

Il divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard non sembra neanche lontanamente finito: l'attore di Hollywood più strapagato, infatti, si rifiuta di versare l'importo di 95mila dollari in spese legali, che vengono richieste alla ex moglie. Se Amber Heard non pagherà la cifra, Johnny Depp si riserva di dedurre la cifra dal loro accordo del valore di 7 milioni di dollari come risarcimento per le accuse di violenza domestica. Somma che sarà devoluta in beneficenza dall'attrice all'American Civil Liberties, un'associazione a sostegno delle donne vittime di abusi, e al Children's Hospital di Los Angeles. Fino ad ora Johnny Depp ha pagato solo una parte perché vorrebbe donarli direttamente alla giusta causa, senza il passaggio nel conto corrente della ex moglie.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

💗.

A post shared by AMBER ❣️ HEARD (@amberheard_) on

Amber Heard, per questo motivo, ha presentato una richiesta alla Corte Superiore di Los Angeles per sollecitare il pagamento e la firma dei documenti per il divorzio. Il fatto che Johnny Depp abbia risposto con la richiesta delle somme per le spese legali non lascia presagire nulla di buono. L'udienza è prevista per il 13 gennaio 2017. A dare delucidazioni sulla questione l'avvocato dell'attore, Laura Wasser: «La sua instancabile ricerca su Johnny Depp e le sue falsità continuano ad avere un impatto sulla sua reputazione personale e professionale e sul benessere suo e della sua famiglia. Tutto ciò non sembra interessare ad Amber Heard».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi