Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Divorzio Pitt Jolie, trovato l'accordo: «Insieme proteggeremo i nostri figli»

La rottura più chiacchierata degli ultimi anni ha un epilogo: Angelina e Brad hanno firmato l'accordo di separazione con la volontà di riunificare la famiglia e di mantenere private le decisioni legali

Getty Images

Il divorzio più chiacchierato degli ultimi anni ha (forse) un epilogo: Angelina Jolie e Brad Pitt hanno trovato un accordo per gestire la loro separazione nel modo più discreto possibile (non è troppo tardi?) e in forma privata per mantenere unita la famiglia. Gli attori, secondo quanto riportato da People, hanno rilasciato una dichiarazione a due voci: «Le parti e i loro consulenti hanno firmato un accordo per preservare il diritto alla privacy dei loro figli e della famiglia, mantenendo tutti i documenti del tribunale riservati» e, se così non bastasse: «Sarà un giudice privato a prendere le decisioni legali necessarie a facilitare la risoluzione rapida di eventuali questioni in sospeso».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il comunicato punta nuovamente i riflettori sui figli dell'ex coppia d'oro di Hollywood e sulla loro famiglia: «I genitori si impegnano ad agire come un fronte unito per effettuare un recupero e una riunificazione». Più volte, in tempi recenti, i piccoli di casa Pitt-Jolie erano stati al centro della polemica sul loro affido. Ecco qui sotto tutti i dettagli di ciò che è successo.

La custodia dei bambini: atto I

I più recenti sviluppi del divorzio di Brad Pitt e Angelina Jolie di dicembre 2016 vedevano protagonisti, ancora una volta, i loro figli. Pitt aveva fatto richiesta alla corte di poter visionare alcuni documenti rilasciati da Angelina Jolie in cui, secondo quanto riportato da People, ci sarebbero state delle informazioni molto personali relative ai loro figli.

Getty Images

La rivista People era entrata in possesso di alcune informazioni secondo cui Pitt avrebbe accusato la sua ormai ex moglie di aver: «esposto completamente i nostri bambini facendo dichiarare loro i nomi dei propri terapeuti e psicologi» e di «apparire così determinata per raggiungere il divorzio da mettere da parte anche la protezione e la sensibilità dei nostri figli».

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Pitt aveva già fatto richiesta di far rimanere privati questi documenti: la Jolie avrebbe dichiarato di non averla voluta accogliere non per non renderli noti all'opinione pubblica, ma perché il suo ex marito, prima di fare la richiesta, non si sarebbe consultato con lei. Nonostante l'affidamento esclusivo sia stato ottenuto dall'attrice, Brad Pitt si continua a battere per tutelare la privacy dei propri figli.

La custodia dei bambini: atto II

Successivamente, la lotta tra Angelina Jolie e Brad Pitt per la custodia e l'educazione dei figli era continuata. L'attore si sarebbe infuriato dopo che l'ex moglie avrebbe trasferito i 6 bambini in una nuova casa per la terza volta in soli 5 mesi. Brad si sarebbe lamentato dei continui spostamenti della moglie, in particolare con i piccoli: il suo desiderio sarebbe una sede fissa per loro, preferibilmente a Beverly Hills, vicino a lui, e una routine quotidiana come tutti i bambini. Ma sembrava che Angelina non fosse d'accordo: l'ultimo trasloco sarebbe stato a Malibu, lontano dalla villa di Brad Pitt a Los Feliz.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi