Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Rihanna e il principe Harry fanno insieme il test Hiv

Alle Barbados il principe Harry e Rihanna, la regina del R'nB, hanno fatto insieme il test Hiv nella Giornata mondiale contro l'Aids del 1° dicembre

Rihanna e il principe Harry alle Barbados
Getty Images

Il principe Harry e Rihanna hanno fatto insieme il test Hiv in occasione della Giornata mondiale contro l'Aids del 1° dicembre. Il principe e la regina del R'nB erano insieme alla Barbados per celebrare i 50 anni di indipendenza dell'isola.

Harry segue così i passi di sua madre Lady Diana, che è stata sempre impegnata nella lotta all'Aids, anche in tempi in cui la malattia era ostracizzata da molti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Quello compiuto da Rihanna e dal principe Harry è un gesto semplice (e tra l'altro non è nemmeno la prima volta che Harry fa il test), ma è importate.

Due personalità come loro possono essere di grande esempio, soprattutto per i giovani, per fare il test. Un esame che non è affatto doloroso – anche se Harry prima e Rihanna poi hanno scherzato con le infermiere.

Rihanna fa il test HIV sotto lo sguardo attento del principe Harry.
Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il risultato è stato negativo per entrambi. E tutto si è concluso con un tenero abbraccio tra Rihanna e il principe.

L'abbraccio tra Rihanna e il principe Harry dopo il test.
Getty Images

Ricordiamo che dal 1° dicembre 2016 in Italia è possibile acquistare in farmacia il kit per il test Hiv da fare in casa: non serve ricetta medica, il costo è di 20 euro e si fa con un prelievo di sangue tramite una piccola puntura al polpastrello. Il risultato si ha in un quarto d'ora.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Personaggi